IL PRIMO PERCORSO ACCADEMICO DI STUDI OLISTICI ONLINE

Counseling in Psicosomatica Spirituale

Diventa un counselor olistico in Psicosomatica Spirituale per accompagnare la persona nell’individuazione di nuove strategie di vita, nuove abitudini salutari e verso un nuovo approccio olistico e spirituale alla vita.

Chi è il Counselor Olistico?

Il counseling è uno strumento che permette di offrire un sostegno concreto e mirato a chi avverta la necessità di rafforzare le proprie risorse interiori e di esprimere pienamente il proprio potenziale e raggiungere traguardi personali. A tal fine, la persona è accompagnata nell’individuazione di nuove strategie di vita, nuove abitudini salutari e verso un nuovo approccio olistico e spirituale alla vita.

Si tratta quindi di una relazione in cui il professionista con l’ascolto e le sue competenze promuove nel cliente la crescita, lo sviluppo, la maturità e il raggiungimento di una nuova dimensione di vita e di obiettivi pratici. Il counseling NON è una terapia e NON si sostituisce a cure mediche, psicologiche o psicoterapeutiche.

Il counselor olistico ha una visione unitaria della Persona, è attento a tutte le sue dimensioni e componenti, orienta e facilita la salute e l’evoluzione globale dell’individuo utilizzando e integrando tecniche naturali, energetiche, psicosomatiche e di crescita interiore.

Erba Sacra Logo

L’Accademia Opera è la Scuola Professionale per Operatori Olistici, Naturopati e Counselor Olistici del Centro di Ricerca Erba Sacra APS, che dal 2000 opera nel campo della formazione a distanza

Il piano di Studi

Il piano di studi comprende Videolezioni preregistrate, corsi online, un percorso audio di Meditazione Immaginativa, percorso individuale interattivo con la docente docente, tesi e esame finale

A chi è rivolto il corso

Questo corso è rivolto a chiunque desideri conoscere meglio l’argomento o perché ha deciso di diventare counselor olistico per intraprendere questa professione o perché vuole rivolgersi a un Counselor per affrontare un passaggio evolutivo in questo momento della sua esistenza e, prima di farlo, preferisce conoscere meglio questo strumento, per capire se potrà essergli utile oppure no oppure perché è già un Counselor o un Operatore Olistico e accoglie questa nuova occasione per poter analizzare ciò che già conosce anche da altri punti di vista.

DURATA

oltre 1200 ore

*Possono essere concordate con la segretaria diverse modalità di rateizzazione.

Iscrizioni aperte tutto l’anno. Puoi iscriverti in qualsiasi momento. 

TITOLO ACQUISITO

Counselor Olistico

Vantaggi

Flessibilità

flessibilità dell’insegnamento con tempi gestiti totalmente dall’allievo;

Comprensione

stile e linguaggio di facile ricezione per ogni tipo di allievo;

Formazione Personalizzata

personalizzazione della preparazione e individuazione delle più opportune attività esperienziali da proporre allo studente.

Tutor online

possibilità di interagire con un tutor on-line sempre disponibile, che ti seguirà per tutta la durata della formazione;

Qualità

La formazione online di l’Accademia Opera, Ente Formativo di Erba Sacra, consente di realizzare un percorso di qualità abbattendo costi e tempi.

Guide e Suggerimenti

suggerimenti e guide per l’approfondimento degli argomenti di maggiore interesse e per la verifica dell’autoapprendimento delle materie apprese.

Riconoscimenti

A conclusione di tutto il percorso, discussa la tesi finale, si ottiene il titolo di Counselor Olistico riconosciuto da ASPIN – Registri dei Professionisti e degli Enti Formativi delle Discipline Olistiche, della Naturopatia e del Counseling, ai sensi della legge 4/2013. Tale riconoscimento consente l’iscrizione nei Registri professionali ASPIN dei Counselor Olistici

Diventa counselor, migliora la tua vita

Susanna Garavaglia

Susanna Garavaglia presenta il corso di Counseling in Psicosomatica Spirituale

Piano di studi

Il piano di studi comprende Videolezioni preregistrate, corsi online, un percorso audio di Meditazione Immaginativa, percorso individuale interattivo con la docente docente, tesi e esame finale.

1. Corsi on-line e Video-lezioni

Clicca sulla materia per leggere il programma e scaricare la prima lezione -
N.B.: Il costo di ogni corso è compreso nel costo complessivo del percorso professionale

Docente: Susanna Garavaglia

Questa Alleanza è in realtà un Viaggio che Operatore e Cliente compiono insieme, dall’inizio alla fine. In ogni Relazione d’Aiuto l’uno e l’altro i poli di questa relazione, camminando insieme, si trasformano grazie all’incontro e all’ integrazione in sé di una serie di Archetipi, guide interiori che orientano la vita, in quel particolare momento, verso direzioni ben precise e definite.

In questo corso intitolato, appunto, Alleanza Terapeutica, esaminiamo insieme le principali differenze tra una relazione d’aiuto unicamente Sintomatica ed invece una Olistica e conosciamo quali Archetipi vengono rispettivamente esplorati ed integrati in entrambe, sia dal punto di vista dell’Operatore che dal punto di vista del Cliente.

Argomenti trattati

Lezione 1 
Quando si parla di Alleanza Terapeutica nel rapporto tra un Operatore Olistico e il suo Cliente. Differenza tra questo rapporto nella Visione Sintomatica e nella Visione Olistica. Caratteristiche dell’AT (Alleanza terapeutica): Accoglienza, Ascolto, Consapevolezza dei propri limiti, Consapevolezza dei propri punti di forza, Empatia, Intesa, Compassione.

Lezione 2 
L’Alleanza terapeutica (AT) come viaggio che Operatore Olistico e Cliente percorrono insieme, integrando via via ambedue una serie di archetipi. Schema del Viaggio negli Archetipi. Schema e significato dei principali Archetipi.

Lezione 3 
Ripresa dello schema del Viaggio nella visione sintomatica e nella AT. Analisi degli Archetipi presenti nella Visione Sintomatica: il Paziente dà spazio all’Innocente e all’Orfano, il Terapeuta sviluppa l’Archetipo del Sovrano. In comune intrecciano il Guerriero. Esempi di casi nella Visione Sintomatica.

Lezione 4 
Il Viaggio negli Archetipi nella AT si sviluppa in 10 tappe. Prima Tappa: il Cliente attiva l’Archetipo dell’ Innocente e dell’ Orfano, l’Operatore Olistico quello dell’ Angelo Custode. Seconda Tappa: il Cliente attiva l’Archetipo del Guerriero, l’Operatore Olistico quello dell’ Angelo Custode. Terza Tappa: il Cliente e l’Operatore Olistico attivano ambedue l’Archetipo del Cercatore. Spiegazione ed esempi.

Lezione 5
Ripresa delle differenze tra Visione Sintomatica e Visione Olistica. Ripresa degli schemi degli Archetipi, della differenza tra i due Viaggi, delle prime tre tappe con nuovi esempi. Quarta Tappa: il Cliente attiva l’Archetipo del Distruttore, l’Operatore Olistico quello del Creatore. Quinta Tappa: il Cliente e l’Operatore Olistico attivano ambedue l’Archetipo dell’ Amante. Il Cliente e l’Operatore Olistico attivano ambedue l’Archetipo del Creatore. Spiegazione ed esempi.

Lezione 6 
Ripresa delle tappe precedenti con nuovi esempi. Settima Tappa: il Cliente e l’Operatore Olistico attivano ambedue l’Archetipo del Sovrano. Ottava Tappa: il Cliente e l’Operatore Olistico attivano ambedue l’Archetipo del Mago. Nona Tappa: il Cliente e l’Operatore Olistico attivano ambedue l’Archetipo del Saggio. Spiegazione ed esempi.

Lezione 7 
Decima Tappa: il Cliente attiva l’Archetipo del Folle, l’Operatore Olistico quelli dell’ Angelo Custode e del Folle. Spiegazione ed esempi. Ricapitolazione di tutte le tappe e differenza tra Visione Sintomatica e Visione Olistica. Differenza tra la Struttura del Sistema di Pensiero Condizionante e il Pensiero basato sull’Amore.

Lezione 8 
Ripresa della differenza tra Visione Sintomatica e Visione Olistica della Malattia, della Guarigione e della Salute con nuovi esempi. Lavoro personale di potenziamento della Parte Sana e avvio di guarigione della Parte Bloccata.

Docente: Susanna Garavaglia

Il filo conduttore di questo corso on line di Comunicazione Vibrazionale è la comprensione del senso dell’ascolto profondo e dell’empatia, in quella dimensione al di là della molteplicità, dove “io” e “tu” perdono la loro separazione e “Io sono te, tu sei me” sembra diventare la nostra natura abituale. Il contatto con alcuni istanti di coscienza pura apre ad una relazione al di là dell’ego e ad una comunicazione non più tra due Personalità ma tra un Sé ed un altro Sé. Sono attimi magici che segnano una traccia nel nostro vissuto ed invitano a seguire questa traccia nella vita di tutti i giorni, facendo da apripista per una comunicazione nuova.
Gli esercizi e le esperienze raccontate e suggerite in questo seminario aiutano a fare spazio dentro di sé e a entrare in quel silenzio fondamentale per capire prima di tutto noi stessi ed anche l’altro, sintonizzandoci sul suoi canali corporeo e su quello emotivo senza bloccarci di fronte a muri di parole che spesso diventano fortezze che ci separano l’uno dall’altro.
Prestando attenzione in modo nuovo alle nostre sensazioni e a quelle di chi ci è di fronte, scopriamo che non sono né buone né cattive ma, semplicemente, “sono” e ci accompagnano al di là dello Spazio e del Tempo, in quella dimensione dove passato, presente e futuro si incontrano.

La comunicazione vibrazionale è l’utilizzo del linguaggio emozionale per accorgerci del cambiamento e del nostro passaggio vibrazionale. In quest’ambito si entra in contatto, in modo esperienziale, con le proprie modalità relazionali al fine di consapevolizzare, e quindi trasformare, eventuali insicurezze, blocchi, atteggiamenti pregiudiziali che possono rendere meno efficace o addirittura falsare la relazione con gli altri e, pertanto, anche con noi stessi, facendoci credere che non sia possibile nessuna trasformazione, nessun cambiamento e chiudendo i nostri occhi al salto vibrazionale in atto in questo momento di grande opportunità individuale, sociale e planetaria.
Ci si scopre disponibili a mettersi in gioco, a camminare insieme anche per un brevissimo tratto di strada, a cambiare punto di vista, a vedere al di là delle apparenze, a sentire emergere talenti e potenzialità non ancora espresse.
Il seminario accompagna a sviluppare un rapporto empatico attuando un ascolto profondo senza giudizio e pieno di rispetto, a sperimentare una comunicazione efficace, a sapersi ascoltare per poter ascoltare, a cogliere le proprie e le altrui emozioni, a riconoscere i propri punti di forza, ad accogliere ed accettare le proprie fragilità
Vivendo momenti di comunicazione profonda si coglie l’Unità presente in ogni cosa e si sperimenta cosa avviene in noi e nella relazione quando ci programmiamo per cercare la bellezza e la perfezione divina e riusciamo a vedere in ognuno la sua unità divina.
La Comunicazione Vibrazionale apre un livello di comunicazione a livello dell’anima, rendendoci consapevoli dei doni che riceviamo dagli altri e di quelli che siamo in grado di dare noi stessi, sperimentando sulla nostra pelle e nel nostro cuore come ognuno di questi doni sia una benedizione; ed anche la testimonianza di come gli altri siano in grado di vedere e riconoscere la nostra Luce. Non possiamo più rimanere sordi alla consapevolezza di essere entrati in un Mondo Nuovo!

Argomenti trattati

  • LEZIONE 1 – INTRODUZIONE
  • LEZIONE 2 – L’EMPATIA
    L’ Empatia, la percezione di Unita’ in se’ e nell’altro
    La Relazione che trasforma
    La fiducia nella Relazione
  • LEZIONE 3 – LA COMUNICAZIONE MULTIDIMENSIONALE
    La Comunicazione profonda
    Abbandono e accudimento nella relazione
  • LEZIONE 4 – LO SPECCHIO
    Lo Specchio di Metallo
    Lo Specchio di Cristallo
    Lo Specchio d’Acqua
    Lo Specchio Olografico
  • LEZIONE 5 – IL CENTRO DI COSCIENZA
    La relazione Io-Tu
  • LEZIONE 6 – LASCIAR ANDARE
  • LEZIONE 7 – UNA NUOVA COMUNICAZIONE
    Un nuovo modo di comunicare per l’Uomo e la Donna Nuovi
  • LEZIONE 8 – IL CENTRO DI COSCIENZA ESPANSO
    Io sono Noi
    Siamo Tutti Uno
    Io Siamo
  • LEZIONE 9 – CONDIVIDERE
    La Rete
    La Benedizione
    La Rinascita

Modulo abbinato ai corsi Psicosomatica e Guarigione Olistica, Alleanza Terapeutica e
Comunicazione Vibrazionale

  • Elementi base del Counseling In Psicosomatica Spirituale (1) – 29’ 45”
  • Elementi base del Counseling In Psicosomatica Spirituale (2) – 26’ 25”
  • Elementi base del Counseling In Psicosomatica Spirituale (3) – 15’ 03”
  • Elementi base del Counseling In Psicosomatica Spirituale (4) – 16’ 02”
  • Elementi base del Counseling In Psicosomatica Spirituale (5) – 18’ 18”
  • Elementi base del Counseling In Psicosomatica Spirituale (6) – 14’ 59”
  • Elementi base del Counseling In Psicosomatica Spirituale (7) – 29’ 11”

Docente: Susanna Garavaglia

Descrizione

Questo corso, il cui obiettivo è stabilire e spiegare le caratteristiche e gli obiettivi del Counselor è rivolto a chiunque desideri conoscere meglio l’argomento.

O perché ha deciso di diventare Counselor egli stesso per intraprendere questa professione e si è iscritto alla Formazione Professionale di Erba Sacra o a qualunque altra formazione professionale di Counseling,

O perché vuole capire meglio di cosa si tratti, rimandando questa decisione in un secondo tempo.

Oppure perché vuole rivolgersi a un Counselor per affrontare un passaggio evolutivo in questo momento della sua esistenza e, prima di farlo, preferisce conoscere meglio questo strumento, per capire se potrà essergli utile oppure no.

Oppure perché è già un Counselor o un Operatore Olistico e accoglie questa nuova occasione per poter analizzare ciò che già conosce anche da altri punti di vista.

 

Argomenti trattati

LEZIONE 1

Obiettivi del Counseling
Video A1 (20’ 20”)

LEZIONE 2

Caratteristiche del Counselor
Video A2 (24’ 30”)

LEZIONE 3

Cosa fa un Counselor (prima parte)
Video A3 (22’ 30”)

LEZIONE 4

Cosa fa un Counselor (seconda parte)
Video A4 (20’ 32”)

LEZIONE 5

Come agisce un Counselor (prima parte)
Video A5 (22’ 30”)

LEZIONE 6

Come agisce un Counselor (seconda parte)
Video A6 (13’ 00”)

LEZIONE 7

Cosa deve ispirare un Counselor
Video A7 (29’ 59”)

Docente: Susanna Garavaglia

Il corso, tenuto dalla dott. Susanna Garavaglia, Naturopata e Counselor, ha lo scopo di far comprendere i concetti fondamentali del pensiero Olistico, in particolar modo puntando l’attenzione sul senso che assume il disagio (sul piano fisico, emozionale, mentale, spirituale) nella propria esistenza e sulla opportunità di trovare in ogni sintomo, in modo sincronico, la voce del proprio Sé e i consigli per procedere nel cammino della propria esistenza.

La malattia, pertanto, non è vista come nemico da sconfiggere ma come voce da ascoltare per riorientare la vita in modo più sano e più adatto ai propri bisogni.

Il corso, strutturato in quindici lezioni, più una sintesi finale, si propone di accompagnare l’allievo, in modo graduale, con parti teoriche ed esercizi , a cogliere il senso del proprio disagio e a colloquiare con il sintomo per decodificarne i messaggi fondamentali.

Gli esercizi proposti nelle lezioni invitano alla riflessione e alla sensibilizzazione individuale; periodicamente sono previsti test di verifica di comprensione e assimilazione dei contenuti e, nell’ultima lezione di sintesi, un esercizio per permettere all’allievo di verificare il livello di comprensione dei contenuti utilizzando le sue capacità di analisi, sintesi e collegamento.

 

Argomenti Trattati

  • La Multidimensionalità dell’essere umano e il linguaggio della Psicosomatica (Il disagio, Sé e Personalità, Corpi sottili e chakra, Senso e Significato del disagio);
  • Malattia, Guarigione e Salute (La malattia come richiesta di aiuto, La malattia come perdita della unità di coscienza, Il percorso della malattia, La Salute, La Guarigione;
  • Dal pensiero lineare al pensiero creativo (I due emisferi: il pensiero razionale e quello analogico,Il Simbolo, L’Archetipo, Sincronicità);
  • Analisi dei significati simbolici dei singoli apparati dell’uomo, del senso psicosomatico delle patologie;
  • Avvio ad un contatto e a un colloquio interiore con i propri disagi al fine di riportarli in equilibrio nella consapevolezza della propria multidimensionalità;
  • Sintesi Generale, Tabelle, Questionari finali.

Docente: Chiara Angeloni

Un corso completo e trasversale sull’innovativo metodo di aiuto alla persona delle Costellazioni Familiari e Spirituali, integrato in chiave bioenergetica.

Il corso fornisce una panoramica completa e strumenti di lavoro immediati sulle dinamiche principali trattate in Costellazione: famiglia di origine, destini ed irretimenti sistemici, relazioni di coppia e genitori- figli, lavoro e professione, temi finanziari, Anima, Karma e riflessioni spirituali, il tutto visto secondo gli Ordini dell’Amore.

Le Costellazioni Familiari e Spirituali aprono un varco su una consapevolezza maggiore, che include la nostra storia personale in quella collettiva del sistema famiglia e anche nelle nostre memorie animiche.

Cosa puoi ottenere da questo corso?

  • Potrai migliorare le tue capacità di percezione sottile
  • Potrai indagare l’origine dei “copioni di vita”, quelle fastidiose situazioni sempre uguali in cui ti ritrovi nonostante tutto
  • Riflettere sulle più diffuse cause che ti portano ad essere intrappolato in un destino che non senti tuo ma che sembra più forte di ogni tentativo di cambiarlo
  • Pacificare le relazioni secondo gli Ordini dell’amore
  • Entrare in contatto con la tua missione
  • Verrai accompagnato a prendere l’UNICO posto in cui puoi avere successo: Il TUO
  • Apprendere le basi della conduzione di sedute individuali di Costellazioni familiari

 

Argomenti trattati

Il corso si compone di: 6 Moduli, 7 video, 2 Meditazioni guidate, Esercizi specifici individuali per ogni modulo, Casi pratici

Modulo 1: Introduzione alle Costellazioni Familiari e Spirituali
Modulo 2: La Famiglia di origine
Modulo 3: Esclusi e Irredimenti
Modulo 4: L’Amore, la Coppia, i Figli
Modulo 5: Successo, Lavoro, Professione, Soldi, Talenti
Modulo 6: Il Piano dell’Anima

Docente: Susanna Garavaglia

Come la tua mente può modificare la realtà in cui vivi?
Per farti cocreatore, cocreatrice della tua stessa vita ti riconosci centro di energia consapevole ed è da lì che devi partire, come da una centrale di comandi, utilizzando al meglio la tua mente. Ma di quale mente stiamo parlando?
Il corso, coniugando alcuni principi della Psicodinamica Mentale con i principi della Fisica Quantistica, ti offre gli strumenti per sintonizzarti su nuove frequenze, prendere nuove direzioni e transitare nella nuova versione di te che già esiste e che ti sta aspettando, insieme alle altre versioni alternative sulle quali non hai ancora spostato la tua  attenzione.

Non si tratta di attirare a te ciò che desideri ma di cambiare focalizzazione e scivolare nella nuova identità, quella che già ha tutti gli strumenti per dare vita a ogni tua intenzione, a ogni tuo obiettivo. Che si tratti di cambiare vita o soltanto di vivere in modo diverso un rapporto, perdere qualche chilo, pubblicare un libro, cogliere nuovi aspetti della tua vita.

Un metodo che ti può accompagnare in una delle tue realtà parallele a raggiungere quegli obiettivi che ti fanno crescere e sono in sintonia con quello che veramente sei nelle tue  dimensioni interiori profonde.

Cambiando identità puoi finalmente vedere la realtà con occhi diversi, cambiare il punto di vista e lasciare che sia la tua  coscienza ad attraversare l’ignoto del Multiverso dove albergano le tue infinite possibilità in un oceano di onde di probabilità.

Attraverso Il Sistema-Guida puoi imparare a intervenire sulla tua vita attraverso i tuoi pensieri e la tua energia, operando dal  tuo centro di coscienza aiutato/aiutata  dai Messaggeri, aspetti di te che vivono su frequenze più alte e ti possono guidare.  Meditazioni, esercizi, un quaderno per ricominciare a scrivere a mano, tanta voglia di andare oltre al passato cambiando il modo di pensare e riscoprendoti consapevole del potere che é in te e attraverso di te.

Che tu sia neofita o un esperto meditatore, Il Sistema Guida può essere un valido aiuto che, passo dopo passo, ti accompagna nelle tue dimensioni interiori profonde a scoprire la tua interezza.

Argomenti Trattati

LEZIONE 1:            L’ALTRA VERSIONE DI TE
                                Incipit
Reiterare il passato
Cosa posso imparare dal Sistema-Guida?
Siamo una fitta rete di sequenze
La Realtà dipende dal partecipatore
Nel Campo Quantico delle possibilità

LEZIONE 2:              PREPARARSI ALL’AVVENTURA
                                Incipit
Entrare nel territorio del Sé
Immaginare
Ma tu chi sei?
La Ruota dell’Intenzione
Costruisci il tuo uovo protettivo
Percepisci il tuo Corpo Eterico

LEZIONE 3:              IN PARTENZA
                                Incipit
Lo spazio vuoto
L’energia risponde alla osservazione consapevole
Lo spazio olografico
I Messaggeri
Raggiungi lo Spazio Zero

LEZIONE 4:             PRIMO MESSAGGERO
                               Incipit
Incontra il/la tuo/ Bambino/a Interiore
Comunica al/la tuo/a Bambino/a Interiore la tua nuova intenzione 

LEZIONE 5:             UNA COPPIA DI MESSAGGERI
                               Scendi dallo Spazio Zero a incontrare i/le Gemelli/e 

LEZIONE 6:             SCOPRIRE L’INCOMPIUTO
                               Esisti già in molte versioni diverse
Il potere del suono, la forza del pensiero
Le Frasi positive
Crea la firma elettromagnetica della tua nuova identità
Scivola verso i Mondi paralleli a scoprire l’Incompiuto

LEZIONE 7:              UNA SECONDA COPPIA DI MESSAGGERI
                                Incipit
Incontra la tua Energia Femminile e la tua Energia Maschile
Progetto Creatività 

LEZIONE 8:              IL REGNO DEL MULTIFORME
                                Incipit
Il Regno del Multiforme
Incontra il tuo Sé Parallelo

LEZIONE 9:              I DUE FIUMI
                                Incipit
Definisci il tuo vecchio e il tuo nuovo ruolo
Dimentica il tuo vecchio ruolo e carica quello nuovo

LEZIONE 10             NELL’ALTRA VERSIONE DI TE
                                 Facciamo il punto
Entra nella nuova versione di te

Docente: Giovanna Pandolfelli

Il corso consente di compiere un percorso di autoconsapevolezza per migliorare la qualità della propria vita.

Nelle lezioni si dimostrerà, sulla base di studi scientifici, l’importanza di cambiare paradigma nel nostro quotidiano e di lavorare allo scopo di allenarci a vedere, riconoscere, valorizzare le emozioni positive.

La ricerca scientifica nel campo della Positive Psychology ha dimostrato che l’agognata felicità, già oggetto di ricerca in varie filosofie, culture e epoche diverse, è qualcosa che va conquistata. Raggiungere la felicità, ammesso che ce ne sia una definizione univoca, richiede lo sforzo da parte nostra di reinventare il nostro modo di guardare alla realtà.

Molto di ciò che viviamo dipende dalla nostra interpretazione della realtà. Modificare la nostra griglia interpretativa ci permette di gettare uno sguardo diverso su quanto ci circonda, su quello che accade intorno a noi, modificandone in tal modo l’impatto su noi stessi.

Per fare questo è necessario promuovere una riflessione approfondita sulla definizione di emozioni, sulla loro insorgenza, sulle manifestazioni ad esse correlate, distinguendo tra emozioni primarie e secondarie, tra positive e negative. Talune emozioni portano con sé connotazioni positive e negative a seconda delle circostanze. Altre sono universalmente riconosciute come positive o negative. Tuttavia, la nostra personale percezione può condurci a darne interpretazioni diverse. Apprendere a conoscere le sfumature e a riconoscere segnali e situazioni ci permette di avere un controllo sulle emozioni, che non significa sopprimerle, ma sfruttarne il potenziale, modulare e gestire il nostro capitale emotivo per potervi attingere consapevolmente e sviluppare in tal modo il nostro bagaglio di intelligenza emotiva.

Argomenti Trattati

Lezione   1:    Cosa sono le emozioni
Lezione   2:    Intelligenza emotiva vs. quoziente intellettivo
Lezione   3:    Emozioni innate o culturalmente determinate?
Lezione   4:    Alfabetizzazione emotiva
Lezione   5:    Emozione e ragione
Lezione   6:    Emozioni negative
Lezione   7:    Emozioni positive
Lezione   8:    Il beneficio delle emozioni positive
Lezione   9:    Le emozioni positive nella nostra vita
Lezione 10:    Laboratorio motivazionale e test finale

Docente: Massimiliano Parenti

La PsicoDinamica è un metodo che consente di assimilare nuovi processi di pensiero e modificare schemi di comportamento non costruttivi.
Giovane disciplina nata nell’ambito della Psicoanalisi (Psicologia Dinamica), la PsicoDinamica è diventata un ambito multidisciplinare in continua evoluzione, connessa sia alle neuroscienze che alla psicologia cognitivista.
Pratica moderna e occidentale, la PsicoDinamica armonizza, in un metodo organico, tecniche ed esperienze quali lo Yoga Nidra (rilassamento profondo e immagini simboliche), l’Auto-suggestione cosciente di Emilie Couèil Training Autogeno di Johannes H. Schultz e la Psicocibernetica di Maxwell Maltz.

GLI OBIETTIVI
1. assimilare nuovi processi di pensiero;
2. trasformare i comportamenti limitanti o non costruttivi (es. la dipendenza da fumo, l’incapacità di seguire una dieta o la tendenza a rimandare un progetto…);
3. ottenere nuovi schemi di comportamento. 

LA PRATICA
La PsicoDinamica si articola in tre passaggi fondamentali:
1. Il Rilassamento
2. La Visualizzazione Positiva
3. La Programmazione Mentale Positiva

IL METODO

Il metodo si articola in una serie di facili esercizi che permettono di comprendere e sviluppare alcuni meccanismi psicofisici al servizio del nostro benessere. In particolare, le sue tecniche sono finalizzate ad armonizzare il pensiero logico/razionale (emisfero cerebrale sinistro) con quello immaginativo/creativo (emisfero cerebrale destro).

Il metodo è personalizzabile in base alle esigenze individuali nei seguenti ambiti.
▪ stress, ansia, comportamenti limitanti (burnout, tabagismo, disagi alimentari…)
▪ percezione e valutazione della realtà, focalizzazione obiettivi
▪ autostima, talenti e abilità
▪ concentrazione, memoria, risorse intellettuali
▪ esperienza motivazionale (prestazione e performance)
▪ problem solving, elaborazione nuove prospettive, creatività
▪ capacità e qualità dell’ascolto, qualità delle relazioni interpersonali

La PsicoDinamica è una disciplina olistica che considera corpo, mente, emozioni ed energia/spiritualità in termini di sistema vivente interpretabile solo nella sua unicità e globalità.

Argomenti Trattati

LEZIONE 1 – Nascita della PsicoDinamica
LEZIONE 2 – Mente e Cervello
LEZIONE 3 – PsicoDinamica e multidimensionalità
LEZIONE 4 – Il Rilassamento
LEZIONE 5 – Le Frasi positive e gli Schermi
LEZIONE 6 – L’Immagine dell’Io e il Laboratorio
LEZIONE 7 – Proiezione mentale nei regni di natura

Docente: Susanna Garavaglia

Il corso percorre alcune tra le principali tappe della storia del pensiero psicologico tracciando un panorama di insieme di questa affascinante disciplina e dei suoi sviluppi nel corso del tempo.

Questo tipo di percorso è solitamente effettuato per la filosofia, per la letteratura, per le religioni, per l’arte, ma difficilmente per la psicologia. Eppure, anche il pensiero psicologico ha subito dei cambiamenti nel corso del tempo: le idee di alcuni psicologi hanno determinato cambiamenti concreti a livello culturale e nella di vita quotidiana, e, viceversa, i cambiamenti a livello socio-culturale hanno influenzato la psicologia.

Conoscere il pensiero psicologico, oltre ad essere una occasione di importante approfondimento a livello socio-culturale, rappresenta anche e innanzitutto un percorso di crescita personale: analizzando e approfondendo il pensiero di vari psicologi, sarà possibile acquisire una diversa panoramica su problematiche e aspetti che riguardano noi, la nostra vita quotidiana, e le nostre relazioni inter-personali.

Argomenti Trattati

  • La nascita della psicologia scientifica: Wilhelm Wundt e William James, strutturalismo e funzionalismo
  • Il comportamentismo
  • Teorie dell’apprendimento sociale e teorie della personalità
  • Sigmund Freud
  • Sigmund Freud (seconda parte)
  • Carl Gustav Jung
  • Carl Gustav Jung (seconda parte)
  • Le teorie delle relazioni oggettuali e le teorie dell’attaccamento
  • La psicologia dello sviluppo
  • La psicologia umanistica
  • Le teorie delle dinamiche di gruppo e le teorie della comunicazione
  • Il cognitivismo, le neuroscienze, la psicologia sociale, la psicologia di comunità
  • Bibliografia

Docente: Luca Nave

Il Corso on-line di Tecniche e Arte del Counseling presenta, in maniera generale, una panoramica approfondita degli strumenti e delle tecniche di base indispensabili al fine di operare col counseling nei diversi contesti, lavorativi e della vita privata, in cui è necessario fare ricorso all’arte della relazione con gli altri.

Si parla di dimensione artistica o umanistica della disciplina in quanto gli strumenti e le tecniche comunicative e relazionali di cui dispone (Empatia, Accettazione, Ascolto attivo, Comunicazione, ecc.) rivestono un’importanza fondamentale in tutte le dimensioni fondamentali delle relazioni umane.

Lo scopo sarà allora quello di imparare a sviluppare le risorse potenziali di se stessi e delle persone che richiedono il nostro intervento, attraverso l’acquisizione di nuove consapevolezze al fine di attuare positivi cambiamenti e un generale miglioramento nella gestione degli aspetti critici della propria vita.

Il corso prevede sia una parte teorica contenente le principali tecniche e strumenti del counseling, sia una parte pratica ed esperienziale con esercizi diretti a rendere concreti ed operativi gli insegnamenti appresi.

Il corso è rivolto a tutti coloro che pongono la qualità delle relazioni umane e interpersonali al centro dei propri interessi professionali ed esistenziali, e intendono migliorare le proprie abilità comunicative e relazionali.

Il termine counseling deriva dal latino e prevede una duplice accezione: consulo-ere che si traduce con “consolare”, “confortare”, “venire in aiuto”, “prendersi cura”, oppure, come consulto-are, rimanda al significato di “richiedere il parere di un saggio” o “richiedere il consiglio di un esperto”.

Per molti versi l’attività di counseling è dunque affine a quella, più generica, della “consulenza”, benché la professionalità del counselor non si possa risolvere in una semplice attività di somministrazione di consigli o di soluzioni pre-costituite al problema (simil problem solving).

Carl Rogers (il fondatore del Counseling psicologico) sosteneva infatti che “se una persona si trova in difficoltà, il modo migliore di venirle in aiuto non è quello di dirle esplicitamente cosa fare, quanto piuttosto di aiutarla a comprendere la sua situazione e a gestire il problema prendendo, da sola e pienamente, le responsabilità delle proprie scelte e decisioni”.

Il counseling è dunque una disciplina incentrata sulla relazione con l’altro: è stato anche definito come “arte dell’incontro” benché non si possa risolvere in un semplice incontro verbale tra due persone. È piuttosto un approccio globale all’altro fondato su modalità comunicative e relazionali atte a facilitare l’apertura di nuove vie di comprensione alle problematiche di volta in volta affrontate, al fine di trovare soluzioni alternative e personali. Facendo leva sulle capacità, qualità e risorse della persona coinvolta nel problema punta a sviluppare nuovi processi di comprensione ed apprendimento attraverso un esperire reciproco al fine di raggiungere una migliore espressione del proprio sé.

La valutazione del grado di apprendimento dei contenuti avviene tramite un test finale inviato via email.

Argomenti Trattati

  • LEZIONE 1: INDICE GENERALE E INTRODUZIONEPARTE I: “ARTE” DELLA COMUNICAZIONE
  • LEZIONE 2: ELEMENTI DELLA COMUNICAZIONE
  • LEZIONE 3: LA COMUNICAZIONE NON VERBALE
  • LEZIONE 4: LA COMUNICAZIONE EFFICACE NEL COUNSELINGPARTE II: “ARTE” DELLA RELAZIONE
  • LEZIONE 5: IL COUNSELING TRA RELAZIONI D’AIUTO E PSICO-TERAPIA
  • LEZIONE 6: ABILITA’ DEL COUNSELING
  • LEZIONE 7: ATTEGGIAMENTO COMPRENSIVO-EMPATICO
  • LEZIONE 8: ACCETTAZIONE INCONDIZIONATA E CONGRUENZA
  • LEZIONE 9: L’ASCOLTO ATTIVO E LA RIFORMULAZIONEPARTE III: “ARTE” DEL COLLOQUIO
  • LEZIONE 10: IL COLLOQUIO DI COMPRENSIONE E LE SUE VARIABILI
  • LEZIONE 11: LE FASI DEL COLLOQUIO
  • LEZIONE 12: ARTE DEL DOMANDARE E DEL RISPONDERE
  • LEZIONE 13: APPROCCI E TECNICHE “COLLATERALI”
  • LEZIONE 14: CONCLUSIONE (con cenni di etica e deontologia professionale) E BIBLIOGRAFIA

 

Docente: Sandro Savoldelli

Visualizziamo immagini e sequenze di immagini mentali per gran parte del nostro tempo. Spesso lo facciamo inconsciamente, altre volte di proposito. Visualizziamo ricordi, ma anche situazioni future, scatenando spesso la nostra fantasia. Visualizziamo spontaneamente o sulla base di specifici input.

Diversi studi ed evidenze scientifiche hanno dimostrato che la visualizzazione mentale ha effetto su una serie di comportamenti quotidiani, ma anche sulle prestazioni sportive, sulla capacità di coordinazione, sulla nostra psiche. In questo corso si focalizza l’attenzione, in particolare, sulle visualizzazioni in grado di avere un effetto mirato e rigenerante sul nostro corpo sottile, ovvero sull’insieme dei campi energetici che circondano e si sovrappongono al corpo fisico.

La prima parte del corso è dedicata alla descrizione dell’essenza umana e in particolare del campo energetico umano (aura, chakra, centri energetici spirituali, …) sulla base del contributo di due importanti terapeute e sensitive del nostro tempo: Barbara Ann Brennan e Cindy Dale. L’originalità del lavoro realizzato consiste proprio nell’aver portato a fattor comune le conoscenze diffuse dalle due autrici e in particolare nell’aver costruito ex novo delle visualizzazioni guidate per l’attivazione psichica dei centri energetici spirituali, vero e proprio strumento di evoluzione della coscienza e di trascendenza, “recuperati” dalla Dale in anni di studio di antiche tradizioni, di matrice sciamanica e non.

Accanto alle visualizzazioni guidate costruite per i centri energetici spirituali è stata proposta, con alcuni adattamenti, una collezione  di visualizzazioni per il chakra clearing, per il lavoro sui piani aurici e per il rilassamento, proposte da autori e professionisti di fama mondiale o provenienti dalle tradizioni di varie discipline olistiche. Il corso include anche le visualizzazioni basate sull’uso delle forme geometriche, dei simboli, degli archetipi.

L’ultima parte del corso riprende e approfondisce il tema delle visualizzazioni creative e del potere di “creazione della realtà”, agganciando tale approccio alla PNL e in particolare alle tecniche di time-lining.

Il corso “tecniche di visualizzazione guidata per il benessere olistico” fornisce una serie di spunti utili per la crescita personale, ma anche per l’acquisizione di nuovi strumenti operativi per chi lavora nella relazione di aiuto.

 

Argomenti Trattati

Lezione 1.       Il benessere olistico nell’era del monismo trascendentale
Lezione 2.       Le quattro dimensioni dell’essenza umana
Lezione 3.       Disagio e malattia come odio di sé
Lezione 4.       Introduzione alla tecnica della visualizzazione guidata (Lezione + 1 file audio con Visualizzazione guidata)
Lezione 5.       Visualizzazioni guidate per il bilanciamento di chakra e aura (1) (Lezione + 4 file audio con Visualizzazioni guidate)
Lezione 6.       Visualizzazioni guidate per il bilanciamento di chakra e aura (2) (Lezione + 6 file audio con Visualizzazioni guidate)
Lezione 7.       Visualizzazioni guidate per l’attivazione dei CES (1) (Lezione + 9 file audio con Visualizzazioni guidate)
Lezione 8.       Visualizzazioni guidate per l’attivazione dei CES (2) (Lezione + 10 file audio con Visualizzazioni guidate)
Lezione 9.       Altri tipi di visualizzazioni basate sulle energie sottili
Lezione 10.     La visualizzazione creativa

Docente: Michela Salotti

Questo percorso è un potente lavoro alchemico di trasformazione per prendere contatto, in modo semplice e immediato, con la forza e consapevolezza insita in ognuno di noi, che possiamo chiamare Anima, Sé Superiore, Potere Personale o come più ci risuona.

L’esperienza proposta sarà strutturata in dodici tappe; ogni tappa/lezione sarà composta da un video di spiegazione, una meditazione audio e video e un testo argomentativo inerente alla meditazione proposta.

Ogni meditazione tratterà un argomento specifico che permetterà di rivivere il percorso dell’anima partendo dalla sua origine fino al qui e ora, al nostro presente, per prendere contatto con il potenziale interiore, ripulito dalle dinamiche disarmoniche che ancora impediscono la nostra realizzazione.

Durante questa esperienza lasceremo andare moltissimi concetti limitanti per sostituirli con energie e pensieri di forza atti a ricostruire e rinnovare il meraviglioso contatto con quella parte di noi che ci guida, ma che spesso sentiamo separata.

Il lavoro che faremo ci permetterà di entrare all’ISTANTE, grazie al potere dell’intenzione, in contatto con il nostro Sé di luce, permettendoci di diventare canali sempre più puri, soprattutto per gli altri.

Questo percorso è aperto a tutti gli operatori olistici, ai professionisti nel settore di aiuto verso l’atro e a tutte le persone che si approcciano alla scoperta del proprio potenziale interiore.

Con questo percorso iniziatico potrai ottenere:

  • Un contatto più solido con il tuo potere personale e la tua capacità di risolvere le dinamiche della vita in modo più rapido e consapevole.
  • Il permetterti di lavorare con gli altri esprimendoti come canale puro.
  • Potrai entrare in contatto con una dimensione e vibrazione più elevata in un istante.
  • Potrai permetterti di entrare in ambienti con energie basse e pesanti senza lasciarti intaccare da queste energie.
  • Lavorare su situazioni inconsce profonde che vanno al di là del tuo vissuto, collegate a dinamiche ancora attive inerenti ai genitori, alla stirpe e a memorie di vite passate.

Programma del corso

Il corso è composto da 13 videolezioni (abbinate a 13 lezioni in PDF) e 12 video di meditazioni per un totale di 3 ore e 45 minuti.

LEZIONE 1          Preparazione al viaggio interiore
LEZIONE 2          Meditazione contatto con l’origine e il proprio Sé
LEZIONE 3          Meditazione dei, dee e divinità
LEZIONE 4          Meditazione dimensione del tempo, leggi universali, Akasha e spazio sacro
LEZIONE 5          Meditazione dualità, luce e ombr
LEZIONE 6          Meditazione dei pianeti e delle stelle
LEZIONE 7          Meditazione dimensione degli elementi della natura e degli animali di potere
LEZIONE 8          Vite passate e frammenti d’anima
LEZIONE 9          Dimensione della stirpe e dei genitori
LEZIONE 10        Contatto e fusione di energia maschile e femminile e accoglienza stagioni vita
LEZIONE 11        Contatto con i personali doni percettivi
LEZIONE 12        Contatto con il Sé, le proprie Guide interiori e attivazione
LEZIONE 13        Consapevolezza del Sé nel proprio quotidiano.

Docente: Susanna Garavaglia

Un corso per comprendere cosa siano e voglia dire usare le Immagini Mentali e imparare a guidare una meditazione o un esercizio in stato meditativo. L’Immagine, eludendo il vaglio dell’emisfero sinistro che, per sua natura, divide e censura, cattura invece in modo immediato i Primi Pensieri, quelli che nascono dalla nostra parte interiore profonda e che sono in stretto contatto con la consapevolezza del nostro compito in questa esistenza. 

Queste Immagini regolano l’attività affettiva del Cliente aiutandolo a scaricare o a sublimare la sua energia che non riesce usare in modo adeguato nella sua vita quotidiana.

Gli permettono di lasciar andare tracce di traumi, lo mettono in contatto con il potere della sua intuizione, possono contenere le risposte di cui ha bisogno ma alle quali non riesce ad accedere e così via.

In questo corso vengono inoltre poste le basi per saper guidare una meditazione e per comprendere come far lavorare su archetipi e simboli, con riferimenti concreti anche-ma non solo- alla Psicosomatica Spirituale.

Un corso base per chi voglia intraprendere un percorso professionale di Counseling ma anche per chi voglia accompagnare se stesso, se stessa, verso il contatto con la ricchezza del proprio potere interiore.

 

ARGOMENTI TRATTATI

Lezione 1: Cosa vuol dire visualizzare

Lezione 2: Le Immagini Mentali sono in rapporto con le nostre emozioni

Lezione 3: Dalle emozioni allo stato di salute

Lezione 4: Le Immagini Mentali sono una via d’accesso all’inconscio

Lezione 5: Immagini Mentali e Responsabilità

Lezione 6: Una sintesi

Lezione 7: La Meditazione

Lezione 8: Come lavorare con le immagini mentali

Lezione 9: Esempi di immagini mentali

 

2. Un percorso audio di Meditazione Immaginativa

Un percorso audio di Meditazione Immaginativa. Agli studenti verrà dato un link a meditazioni di Susanna Garavaglia. Al termine del percorso audio sarà chiesto all’allievo di creare una propria meditazione registrata, fatta seguendo il tipo di meditazione proposta.

3. Un percorso individuale

5 incontri in videocomunicazione di 2 ore in orari e giorni che ogni allievo può concordare la segreteria didattica.
La docente di riferimento per tali incontri è Susanna Garavaglia.

4. Preparazione e discussione di una tesi

Preparazione e discussione di una tesi al termine del percorso, su un aspetto a scelta del Counseling

5. Esame esperienziale finále in videocomunicazione

Esame esperienziale finále in videocomunicazione: Simulazione di un colloquio di Counseling partendo da un caso proposto dall’esaminatore.

Il corso prevede anche un corso online di Deontologia Professionale e norme che regolano le professioni non organizzate.