IL PRIMO PERCORSO ACCADEMICO DI STUDI OLISTICI ONLINE

Corso in Scienze Psichiche

Diventa un operatore olistico specializzato in scienze esoteriche.
Farai un percorso di conoscenza pratica, teorica e esperienziale. Oltre a darti ottimi strumenti professionali, il corso ti consentirà, tramite l'analisi degli aspetti filosofici e storici, di evidenziare le corrispondenze tra le diverse discipline e la loro correlazione con i corpi sottili e il sistema energetico della persona umana

DURATA

oltre
1200 ore

Chi è l'Operatore Esoterico?

L’operatore esoterico lavora, con strumenti e professionalità acquisite in un percorso di conoscenza teorico e esperienziale che fa riferimento alle tradizioni esoteriche, per promuovere lo sviluppo della coscienza e della consapevolezza di ciascuna persona, tenendo conto delle sue potenzialità umane, intellettuali, psicologiche, creative, fisiche e spirituali.

Alla persona che richiede un suo intervento, l’operatore esoterico ha il compito di far prendere piena coscienza di sé, delle motivazioni delle proprie azioni, delle forze consce e subconsce che lo guidano, di come si manifestano le sue emozioni e i suoi pensieri, per produrre un cambiamento della coscienza e realizzare armonia ed equilibrio in se stessa.

Per far questo l’individuo deve svolgere un grande lavoro, consapevole e strutturato, di trasformazione dei propri livelli di coscienza, un costante processo evolutivo finalizzato alla realizzazione di sé come anima. L’operatore esoterico ha il compito di accompagnarlo in questo processo fino al raggiungimento dell’obiettivo: la realizzazione dell’anima che è “guarigione esoterica”. La realizzazione dell’anima libera la potenza dell’amore e consente alla persona di controllare e integrare la mente, le emozioni e il corpo fisico ed essere sempre pronto a nuove scoperte e realizzazioni.

Presupposto fondamentale è che l’operatore esoterico abbia realizzato una “guarigione esoterica” in se stesso e abbia un’ottima conoscenza teorica e pratica degli aspetti costitutivi dei meccanismi della coscienza, come i chakra, i corpi sottili, l’aura, le energie, ecc, e sia in grado di utilizzare al meglio i più importanti strumenti esoterici e psicologici di conoscenza dell’uomo, (carattere, tipo di esistenza, difetti, qualità, compatibilità con altri, ecc.).

Il Corso Professionale di Scienze Psichiche di Accademia Opera vuole dare queste competenze e supportare per quanto è possibile con una formazione permanente, opportunità di ricerca e di sperimentazione e occasioni di confronto e di approfondimento, il lavoro degli operatori esoterici da essa formati.

La Scuola di Scienze Psichiche è l’Ente Formativo di Erba Sacra dedicato alla formazione e alla ricerca nell’area esoterica.

Il piano di Studi

Il piano di studi è formato da 20 corsi online, le principali materie di studio  sono AstrologiaNumerologiaCabalaI ChingTarocchi di cui si analizzano tutti gli aspetti filosofici, storici e applicativi e si evidenziano le corrispondenze tra di esse e la loro correlazione con i corpi sottili e il sistema energetico della persona umana. Il piano di studi comprende anche CristalloterapiaSciamanesimoAlchimiaEnneagrammaRune e indicazioni sul ruolo e sulle attività di counseling dell’Operatore Esoterico.

Agli allievi è fornito un manuale con gli elementi di Deontologia Professionale e le norme fiscali per gli operatori olistici e saranno suggeriti ebook didattici utili all’approfondimento delle materie di studio.

Il percorso formativo si conclude con la presentazione e la discussione in una delle sedi Erba Sacra o, a scelta, in videoconferenza, di un Elaborato Finale.

L’allievo ottiene il titolo di Operatore Olistico specialista in Scienze Esoteriche che gli consente di iscriversi nei Registri Professionali ASPIN ed esercitare la professione ai sensi della legge 4/2013.

DURATA

oltre 1200 ore

*Possono essere concordate con la segretaria diverse modalità di rateizzazione e durata del corso.

Pagando in un’unica soluzione avrai uno sconto del 20%

TITOLO ACQUISITO

Operatore Olistico specialista in Scienze Esoteriche

Vantaggi

Flessibilità

flessibilità dell’insegnamento con tempi gestiti totalmente dall’allievo;

Comprensione

stile e linguaggio di facile ricezione per ogni tipo di allievo;

Formazione Personalizzata

personalizzazione della preparazione e individuazione delle più opportune attività esperienziali da proporre allo studente.

2 Tutor online

possibilità di interagire con 2 tutor on-line sempre disponibili, che ti seguiranno per tutta la durata della formazione;

Qualità

La formazione online di l’Accademia Opera, Ente Formativo di Erba Sacra, consente di realizzare un percorso di qualità abbattendo costi e tempi.

Guide e Suggerimenti

suggerimenti e guide per l’approfondimento degli argomenti di maggiore interesse e per la verifica dell’autoapprendimento delle materie apprese.

Riconoscimenti

A conclusione degli insegnamenti previsti dal Piano di Studi, discusso l’elaborato finale, l’allievo ottiene il titolo di Operatore Olistico specialista in Scienze Esoteriche che gli consente di iscriversi nei Registri Professionali ASPIN ed esercitare la professione ai sensi della legge 4/2013.

Diventa un Operatore Esoterico, migliora la tua vita

Dott. Sebastiano Arena

Il Direttore dell’Accademia Opera, presenta il percorso professionale.

Piano di studi

Il Piano di Studi è formato da corsi online e ebook didattici che comprendono gli insegnamenti fondamentali.
Clicca su ciascun corso per descrizione, programma e docente

Alchimia – La Grande Opera

Docente: Federica Zini

In questo particolare periodo storico caratterizzato da profondi sconvolgimenti del sistema sociale, politico, economico e religioso, l’uomo è sempre più destabilizzato, insoddisfatto e spesso schiacciato da una sorta di “rassegnazione” che lo induce a condurre una vita disarmonica e poco soddisfacente.

In realtà egli crede di essere libero ma non lo è affatto e il problema di fondo non è mai riconducibile all’esterno bensì nel profondo all’interno di sé.

Il percorso alchemico offre preziosi strumenti per intraprendere un importante viaggio nell’abisso inesplorato della propria vera essenza, imparando a percepire la presenza della divinità interiore e di una realtà che va ben oltre l’illusione dei dei sensi e della razionalità.

La bellezza di questo viaggio sta proprio nel fatto che è fruibile a tutti: non occorrono particolari competenze o predisposizioni ma tanta buona volontà e la disponibilità ad aprirsi totalmente alla Verità, senza condizioni.

L’obiettivo di chi realizza compiutamente questo percorso merita indiscutibilmente ogni sforzo compiuto: la liberazione definitiva dal doloroso stato di schiavitù e infine l’immortalità.

Argomenti trattati

Il corso è composto da una parte teorico-storica, in cui si possono conoscere le origini di questa affascinante disciplina, ed una dettagliata sezione dedicata alla pratica, in cui si parla di metodiche ed applicazione di tecniche nel processo terapeutico, attraverso l’esposizione anche di casi esperienziali. A completamento di tutto il percorso conoscitivo, viene esposto anche un dettagliato corredo biografico di riferimento, in cui il lettore potrà trovare gli strumenti più adatti per lavorare con questo mezzo di pura creatività emozionale.

  • Premessa – La necessità dell’iniziato – Il mistero di Osiride – I Misteri Eleusini
  • La filosofia ermetica – I presupposti dell’alchimia e i 7 principi ermetici – Molte fonti – Il Linguaggio degli uccelli – Glossario
  • Un po’ di storia – Diverse alchimie – Nicholas Flamel
  • La teoria dei 4 elementi – La materia degli alchimisti – La teoria zolfo-mercurio
  • Lo zolfo – Il mercurio dei sapienti – Il sale – Il Rebis
  • Il Rosarium Philosophorum
  • Come si diventa alchimisti – L’alchimia e la medicina: Paracelso – La grande ricerca – Il vaso alchemico
  • Iniziazione alchemica – Il laboratorio – Le due vie – La pietra filosofale – La Grande Opera
  • I processi alchemici – Il regime del fuoco – La Metafora della carrozza
  • Opera al nero: Nigredo – Autoosservazione – Il ricordo di sé – L’ Azoth
  • Opera al bianco: Albedo – Lettera ai veri discepoli di Ermete
  • Opera al rosso: Rubedo – Brano tratto da “Azoth” – Riepilogo
  • Il Mutus Liber – Conclusione

Analisi Bioenergetica

Docente: Marco Marchetti

L’Analisi Bioenergetica è un metodo che combina psicoterapia verbale e corporea messo a punto dal medico e psicoterapeuta americano Alexander Lowen a partire dagli anni cinquanta, per la cura dei disturbi psicofisici. Una legge fondamentale dell’Analisi Bioenergetica afferma: “Tutto quello che accade nella Psiche, accade istantaneamente anche nel Corpo”. Il presupposto di base è dunque che mente e corpo formano una unità e che occorre rintracciare le emozioni sepolte nel nostro corpo.

L’Analisi Bioenergetica è lo studio della Personalità Umana dal punto di vista dei “processi energetici del Corpo”. Ogni persona infatti ha un suo processo energetico vitale, unico ed individuale, essenziale per l’interazione mente-corpo, il cui impiego si riflette sulla Personalità. I concetti di integrazione corpo-mente e di energia cui fa riferimento la bioenergetica sono analoghi a molte pratiche orientali (Yoga, Agopuntura, Tai Chi Chuan, ecc.); in tal senso la bioenergetica può essere considerata come un ponte fra la filosofia e le discipline fisiche orientali e la filosofia e la psicologia occidentale.

Argomenti trattati

Parte Prima (Lezione 1)
Analizzeremo la storia e lo sviluppo delle teorie su cui si basa l’Analisi Bioenergetica. Faremo un percorso a ritroso per trovare le sue fondamenta. E’ necessario conoscere in quale clima culturale nascono le psicoterapie e come si sono evolute.

Parte Seconda (Lezioni 2-3)
Approfondiremo i contenuti dell’Analisi Bioenergetica: cosa è e come si adopera. Tratteremo dei Cinque Tipi Caratteriali sviluppati da Alexander Lowen e ne vedremo l’efficacia. Scopriremo come più è antico il “trauma” e più antico sarà il nostro modo di difenderci.

Parte Terza (Lezioni 4-5)
Vedremo quali sono le ultime Tecniche in Analisi Bioenergetica e quale impatto hanno avuto sulla Psicoterapia. Analizzeremo soprattutto il contatto con il Massaggio Bioenergetico e la Pranoterapia

Parte Quarta (Lezioni 6-7)
Andremo alla scoperta di come lo Psicoterapeuta, il Pranoterapeuta, il Guaritore dovrebbero avere nei confronti del Paziente una Empatia del tutto caratteristica. Il confronto “Medico-Paziente” riveste una sfera che è chiamata “Deontologia Professionale”. Quindi conoscere il Setting non solo è utile ma è necessario. Affronteremo prima l’approccio ed il processo in Analisi Bioenergetica e la consapevolezza del Controtransfert; poi analizzeremo i vari punti che caratterizzano un Setting Psicoterapico, le Diadi Caratteriali ed infine i vari modi per energizzare le varie parti del Corpo.

Parte Quinta (Lezioni 8-14)
Avremo a disposizione tutta una serie di Esercizi Bioenergetici che sono la somma dei miei oltre 40 anni di attività, sia come paziente che come psicoterapeuta.

Astrologia Base

Docente: Manuela Mattioli

Il corso, curato da Gabriella Leopizzi, si propone di far conoscere i concetti, i significati e le tecniche di base del sapere astrologico (che potranno poi essere approfonditi nei corsi avanzati da noi proposti), principalmente sul piano delle caratteristiche psicologiche e del modo di rapportarsi alla vita e al prossimo. Astrologia è infatti una disciplina per “conoscersi”, prima che per conoscere; Astrologia umanistica, prima ancora che Astrologia “predittiva”, la quale può dare l’impressione, a chi non la conosce, di delegare tutto alle Stelle, liberandoci delle responsabilità.

L’Astrologia è materia affascinante e complessa che richiede vari livelli di approfondimento; questa prima parte, che illustra anche come si è sviluppata nei millenni, è dedicata ai concetti di base la cui perfetta conoscenza è indispensabile per accedere ai corsi avanzati che consentono di raggiungere attraverso il linguaggio astrologico una migliore comprensione di sé e degli altri.

Argomenti trattati

  • Introduzione all’Astrologia
  • Significato dei simboli zodiacali e specularità dei segni astrologici
  • Suddivisione dei segni astrologici
  • I segni astrologici
  • Ascendenti
  • Le Case
  • Astri e Legami tra gli Astri
  • Il Tema Natale
  • Esempi

Astrologia dell’Anima

Docente: Manuela Mattioli

Oggigiorno l’astrologia va di gran moda e, come spesso accade, di questa “scienza” si abusa finendo spesso nelle mani di personaggi senza scrupoli che si approfittano del disagio esistenziale del malcapitato. Peccato davvero, se si pensa che invece, se l’analisi della Carte del Cielo è ben fatta, l’astrologia può essere uno strumento eccezionale per scendere in profondità dentro noi stessi, per giungere nelle pieghe più nascoste della nostra psiche, per spiegare i meccanismi di alcune nostre ossessioni o complessi, nostri e dei nostri cari. L’astrologia vera non è divinazione, non è mistero e soprattutto non è magia, ma è una fotografia di noi stessi come siamo “dentro”, del nostro carattere, dei nostri pregi, dei nostri difetti. Può fare molto per aiutarci a tirare fuori i nostri talenti nascosti e a diventare più tolleranti verso gli altri, da cui spesso ci attendiamo comportamenti non proprio in linea con la forma mentis che il proprio segno zodiacale in qualche modo rappresenta. Non è quindi per caso che alcune delle menti più illuminate della psicologia del Novecento abbiano fatto ricorso all’astrologia per spiegare alcuni problemi dei propri pazienti: citiamo fra gli altri Carl Gustav Jung e Roberto Assagioli. Ecco perché è nata l’idea di proporre un corso rivolto a tutti coloro che già conoscono i concetti basilari dell’astrologia con l’obiettivo di fornire agli studenti elementi d’approfondimento della materia.

Il corso è stato strutturato in dodici lezioni, ognuna organizzata in una parte dedicata alla teoria ed una ad esercizi pratici che saranno condivisi con il tutor.

Ogni lezione è a sua volta arricchita da esempi, che aiutano lo studente ad apprendere meglio i vari argomenti proposti. L’astrologia resta tutt’oggi eredità culturale millenaria assolutamente attuale a cui attingere a piene mani ed è a nostra disposizione se solo abbiamo un po’ di sana curiosità e di elasticità mentale. Le docenti restano a disposizione per qualsiasi chiarimento durante tutto il periodo di studio.

Argomenti trattati

  • Lezione 1: La Carta del Cielo
  • Lezione 2: Prime indicazioni
  • Lezione 3: Angoli
  • Lezione 4: Le Case astrologiche
  • Lezione 5: I Pianeti
  • Lezione 6: Croci e i quattro elementi
  • Lezione 7: Gli Aspetti planetari
  • Lezione 8: Interpretazione e Geometria
  • Lezione 9: I Transiti
  • Lezione 10: I Raggi
  • Lezione 11: Sinastria
  • Lezione 12: Counseling astrologico

Astrologia Karmico-Evolutiva e Vibrazionale

Docente: Arianna Mendo

Questo corso mira ad espandere ed ampliare la capacità di lettura ed interpretazione dell’astrologo secondo le più moderne ed attuali chiavi di lettura, in linea con l’evoluzione della coscienza di questo periodo storico. Dai primi ABC questo percorso di studi porta a letture astrologiche più complesse, rinnovandole e rileggendole da un più moderno punto di vista Karmico-Evolutivo e Vibrazionale. E’ un percorso che è, innanzi tutto, un meraviglioso cammino di auto-conoscenza e anche un cammino profondamente trasformativo.

Karmico perché la posizione dei pianeti e delle forze celesti all’interno del mandala dell’oroscopo è, nell’ottica dell’astrologia Karmica, il risultato di azioni, atteggiamenti e pensieri legati ad altre vite. Questo corso predispone così l’astrologo alla lettura del progetto di vita della coscienza incarnata e alla lettura completa di tutte le 10-12 vite passate che il ricercatore e psicologo Brian Weiss ha individuato essere in maggioranza presenti nella coscienza di un individuo. Dagli studi di Weiss, così come dallo studio del quadro astrologico, si rilevano essere 10-12 le vite che l’individuo sceglie di portarsi appresso nella sua vita presente come bagaglio, nel tentativo di rielaborarne le tematiche pesanti (Karma) o allo scopo di approfondirne le doti caratteriali, le qualità o le abilità e i talenti positivi già emersi in precedenza (Dharma). Attraverso l’analisi delle posizioni e della qualità planetarie, l’astrologo sarà in grado di rivelare il periodo delle incarnazioni, gli eventi e parte dei contenuti delle vite passate più importanti per il compito che l’individuo ha scelto di porsi nella vita presente.

Evolutivo perché il mandala astrologico riflette gli scopi e le intenzioni dell’anima nel progetto della vita presente. La lettura in chiave evolutiva permette così di comprende la strategia globale dell’esistenza, i talenti, le sfide dell’individuo, i punti forza e i punti deboli. Aiutando l’individuo a raggiungere questa consapevolezza attraverso la lettura del tema natale, si apre la strada per indicazioni utili a trasmutare “i punti dolenti” del tema in una vera e propria operazione alchemica. Le vecchie tendenze astrologiche infatti tendono a leggere più in maniera statica il tema natale (ad es: “Questo è e questo rimane per il resto della tua vita!”), non ammettendo invece quei continui cambiamenti evoluzionistici e quei cambi di personalità dovuti alla naturale maturazione dell’individuo nel corso della sua vita. Oltre a questo, per lo più, finora, si è sempre teso a leggere anche i transiti planetari come assolutamente deterministici (es: “Con un passaggio di Marte ti accadrà un brutto incidente, è destino ineluttabile!”), non ammettendo in questo caso né il libero arbitrio della personalità, che anche davanti all’ineluttabile Fato potrebbe compiere una scelta più “indipendente”, né il fatto che quelle energie planetarie nella coscienza dell’individuo potrebbero già essere maturate a sufficienza da evitare il peggio. In chiave evolutiva l’intero tema natale è riletto in maniera da proiettare e spingere l’individuo verso una sua più profonda evoluzione spirituale ed interiore.

Vibrazionale perché le energie zodiacali e planetarie all’interno della coscienza di ogni individuo possono operare a differenti livelli a seconda dell’evoluzione della persona. Dunque un pianeta può agire a livello fisico, emotivo o mentale oppure spirituale. In questo modo è anche possibile leggere su quali Chakra la vibrazione planetaria va ad agire e se nel tema vi siano squilibri energetici di eccessi o carenze che possono essere riarmonizzati con l’ausilio di pratiche energetiche, tra cui, in primis, per la sua efficacia, la meditazione guidata.

Argomenti trattati

L’astrologia karmico-Evolutiva e Vibrazionale 
Si cercherà di comprendere prima di tutto come sia nata l’astronomia/astrologia, assunta a simbolo dell’armonia celeste e divina. Successivamente si prenderà in analisi vibrazionale come questi armonici movimenti astrali possano imprimere influenze energetiche e astrali (nel vero senso della parola) sull’ambiente in cui viviamo, ma soprattutto nel preciso e più forte momento della nostra nascita. In questo modo comprenderemo il ruolo fondamentale del karma nella disciplina astrologica. Dopo alcuni brevi cenni astronomici, si passerà successivamente ad analizzare i fondamenti dell’astrologia: le vibrazioni dei 4 Elementi (con caratteristiche, mitologie e culti collegati, eccessi e difetti energetici dei vari elementi), la posizione del Sole (che determinerà il nostro segno di nascita), dell’Ascendente e quella delle 12 Case Astrologiche.

Ariete e Marte, Toro e Venere 
Si studiano i segni astrologici dell’Ariete e del Toro: le loro caratteristiche e peculiarità, i miti e le divinità collegati, le case astrologiche che cadono in questi due segni. Descrizione dei pianeti governatori di questi due segni: Marte e Venere con le mitologie collegate, le corrispondenze con le energie sottili dei chakra, eccessi e carenze energetiche di questi pianeti nel tema natale e nei tratti caratteriali ed emotivi della persona e con la descrizione di come si manifestano questi due pianeti nei 12 segni zodiacali e nelle corrispondenti case astrologiche.

Gemelli e Mercurio, Cancro e Luna 
I segni astrologici dei Gemelli e del Cancro, le loro caratteristiche e peculiarità, i miti e le divinità collegati, le case astrologiche che cadono in questi due segni. Descrizione dei pianeti governatori di questi due segni: Mercurio e Luna con le mitologie collegate, le corrispondenze con le energie sottili dei chakra, eccessi e carenze energetiche di questi pianeti nel tema natale e nei tratti caratteriali ed emotivi della persona, descrizione di come si manifestano questi due pianeti nei 12 segni zodiacali e nelle corrispondenti case astrologiche.

Leone e Sole, Vergine e Mercurio 
I segni astrologici del Leone e della Vergine, le loro caratteristiche e peculiarità, i miti e le divinità collegati, le case astrologiche che cadono in questi due segni. Descrizione dei pianeti governatori di questi due segni: Sole e Mercurio con le mitologie collegate, le corrispondenze con le energie sottili dei chakra, eccessi e carenze energetiche di questi pianeti nel tema natale e nei tratti caratteriali ed emotivi della persona, descrizione di come si manifestano questi due pianeti nei 12 segni zodiacali e nelle corrispondenti case astrologiche.

Bilancia e Venere, Scorpione e Plutone 
I segni astrologici della Bilancia e dello Scorpione, le loro caratteristiche e peculiarità, i miti e le divinità collegati, le case astrologiche in questi due segni. Descrizione dei pianeti governatori di questi due segni: Venere e Plutone con le mitologie collegate, le corrispondenze con le energie sottili dei chakra, eccessi e carenze energetiche di questi pianeti nel tema natale e nei tratti caratteriali ed emotivi della persona, descrizione di come si manifestano questi due pianeti nei 12 segni zodiacali e nelle corrispondenti case astrologiche.

Sagittario e Giove, Capricorno e Saturno 
I segni astrologici del Sagittario e del Capricorno, le loro caratteristiche e peculiarità, i miti e le divinità collegati, le case astrologiche che cadono in questi due segni. Descrizione dei pianeti governatori di questi due segni: Giove e Saturno con le mitologie collegate, le corrispondenze con le energie sottili dei chakra, eccessi e carenze energetiche di questi pianeti nel tema natale e nei tratti caratteriali ed emotivi della persona, descrizione di come si manifestano questi due pianeti nei 12 segni zodiacali e nelle corrispondenti case astrologiche.

Acquario e Urano, Pesci e Nettuno 
I segni astrologici dell’Acquario e dei Pesci, le loro caratteristiche e peculiarità, i miti e le divinità collegati, le case astrologiche che cadono in questi due segni. Descrizione dei pianeti governatori di questi due segni: Urano e Nettuno con le mitologie collegate, le corrispondenze con le energie sottili dei chakra, eccessi e carenze energetiche di questi pianeti nel tema natale e nei tratti caratteriali ed emotivi della persona, descrizione di come si manifestano questi due pianeti nei 12 segni zodiacali e nelle corrispondenti case astrologiche.

Luna Nera, Nodi Lunari e Chirone 
Presentazione di alcune Forze Astrali poco utilizzate nell’astrologia comunemente praticata, ma invece di fondamentale importanza per la lettura Karmico-Evolutiva: la Luna Nera (rappresentante le ferite dell’anima), i Nodi Lunari (caratteristiche, talenti, sfide karmiche, destino e compiti dell’anima in questa incarnazione) e Chirone (capacità emozionale, energetica e spirituale di guarire le ferite dell’anima, imparare ed evolvere nel proprio percorso personale). Caratteristiche astronomiche, miti e leggende collegati, loro uso in astrologia, loro manifestazione vibrazionale nei vari segni zodiacali e nelle varie case astrologiche. Meditazione ed esercizio energetico di guarigione con l’archetipo della Luna Nera; studio approfondito dell’asse dei Nodi per il destino dell’anima.

Scambi tra i Pianeti 
Studio delle caratteristiche energetiche dei maggiori aspetti planetari (Congiunzione, Sestile, Quadrato, Trigono, Opposizione). Interpretazione di ogni scambio energetico dei vari pianeti uno con l’altro.

Il significato dell’incarnazione presente 
Come leggere nel quadro astrologico gli avvenimenti dal concepimento del feto fino alla nascita e comprenderne le varie caratteristiche emotive, energetiche, situazioni familiari e parentali preesistenti e/o avvenute in quel momento, blocchi e/o traumi nell’intero arco di questi 7/10 mesi della maternità. Studio della Luna Nuova Prenatale per avere ulteriori comprensioni del karma familiare del nascituro. Studio della posizione del pianeta Terra, tenuta in scarsa considerazione dall’astrologia comune, per comprendere i veri intenti e compiti incarnativi dell’anima decisi precedentemente alla nascita: che cosa l’anima si è posta in mente di realizzare concretamente e fisicamente su questo piano vibratorio. Studio di alcune posizioni significative delle altre Forze Astrali già esaminate per ulteriori comprensioni in chiave karmico-evolutiva del percorso dell’indivduo.

Il karma della salute psicosomatica 
Breve excursus di astrologia medica per comprendere quali possono essere le predisposizioni a malattie fisiche e/o psicosomatiche dell’individuo. Studio dell’anatomia sottile dell’uomo e della profonda correlazione astrale che esiste tra essa ed i Pianeti del nostro sistema solare, eccessi e difetti energetici di questi pianeti nelle personalità, studio di come le pratiche meditative possono riarmonizzare questi scompensi. Meditazione.

Il karma affettivo 
Analisi di come i 12 segni zodiacali vivono ed interpretano l’amore: atteggiamenti, modi di manifestazione, blocchi e/o traumi più tipici di ogni segno. Posizioni planetarie significative indicatori di un karma in questo campo. Identificazione dell’area di vita dove più spesso capita di avere incontri karmici lungo il percorso della vita.

Il karma di coppia 
Innanzi tutto si rivedrà interamente la procedura per l’analisi ed il confronto tra le energie planetarie di due persone messe in confronto (coppie, amanti ma anche rapporti di lavoro, confronto tra temi natali di aziende ecc..) dal punto di vista prima di tutto vibrazionale; successivamente si andrà a prendere in analisi i segnali astrologici della sinastria più evidenti e distintivi di un rapporto karmico preesistente, analizzandone ogni suo singolo significato. Verrà anche presentata la tecnica del tema Integrato, in modo da essere in grado di leggere il destino della coppia in generale, come se fosse un’unica persona che prosegue nel suo percorso di evoluzione con un suo intento ed una sua direzione.

Le incarnazioni nel tempo 
Grazie ad un peculiare studio astrologico, sarà possibile risalire con precisione al periodo storico in cui il consultante ha vissuto le sue 10/12 vite precedenti più importanti allo sviluppo di quella presente, dandone anche indicativamente un contesto sociale circostante ed un anno sulla scala del tempo, a partire dal 48.000 aC fino ai giorni nostri. Se ne analizzeranno le caratteristiche peculiari più importanti, allo scopo di individuare e comprendere quali blocchi, sfide o talenti il consultante si è posto di affrontare in questa vita con l’evidente finalità di evolvere, allineandosi ai compiti animici e/o superando gli eventuali ostacoli così identificati, per vivere al meglio il suo presente e futuro. Allo stesso modo sarà possibile svolgere questa analisi anche per i rapporti tra due persone, individuandone l’epoca, il contesto sociale ed il percorso svolto assieme dalle due anime per poterlo proseguire e/o sciogliere se necessario. Infine si imparerà anche ad analizzare il karma delle città, delle nazioni e dei popoli, dando come presupposto che anche l’inconscio collettivo di ogni data località o nazione, ognuna con la sua storia e le sue caratteristiche di comportamento collettive possano sviluppare un karma di gruppo condiviso.

Le previsioni karmico-evolutive I 
Si studierà come il transito dei pianeti veloci (dalla Luna a Marte, inclusa la Luna Nera) possano attivare delle energie capaci di risvegliare in noi delle memorie karmiche, che è necessario comprendere come fossero delle vere e proprie lezioni di vita, per poter evolvere nel percorso della nostra anima.

Le previsioni karmico-evolutive II 
Si studierà come il transito dei pianeti lenti (da Giove a Plutone, inclusi i Nodi Lunari) possano attivare delle energie capaci di risvegliare in noi delle memorie karmiche, che è necessario comprendere come fossero delle vere e proprie lezioni di vita, per poter evolvere nel percorso della nostra anima. Si valuterà infine anche la tecnica del tema progresso, per avere una indicazione del punto evolutivo a cui la persona è giunta finora ed i transiti all’interno di una coppia a confronto.

Cabala e Albero della Vita

Docente: Sebastiano Arena

Il corso “Cabala e Albero della Vita”, svolto dall’Ing. Sebastiano Arena, vuole introdurre lo studente alla conoscenza della teoria cabalistica e in particolare dell’Albero della Vita che costituisce la sintesi dei più noti e importanti insegnamenti della Cabala. Oltre alla trattazione della teoria cabalistica, sono forniti allo studente spunti di riflessione e di meditazione finalizzati alla sua crescita spirituale.

Molto importanti sono i riferimenti e le corrispondenze con la Numerologia, l’Astrologia, I Ching e la filosofia taoista, l’Alchimia e i Tarocchi: oltre a dimostrare la coerenza e talvolta l’intima correlazione tra i diversi sistemi, consente allo studente di approfondire, rielaborare e mettere a confronto i contenuti delle materie che fanno parte del percorso specialistico scelto.

Argomenti trattati

  • Storia e principi della cabala
  • L’Albero della Vita e le dieci Sephiroth
  • Chakra, i corpi sottili e l’identità dell’uomo
  • I percorsi delle Sephiroth
  • Corrispondenza con Numerologia, Astrologia, Tarocchi e Alchimia
  • L’Alfabeto ebraico
  • Meditazioni sulle lettere dell’alfabeto ebraico
  • Il Tao, I Ching e l’Albero della Vita

Comunicazione Vibrazionale

Docente: Susanna Garavaglia

Il filo conduttore di questo corso on line di Comunicazione Vibrazionale è la comprensione del senso dell’ascolto profondo e dell’empatia, in quella dimensione al di là della molteplicità, dove “io” e “tu” perdono la loro separazione e “Io sono te, tu sei me” sembra diventare la nostra natura abituale. Il contatto con alcuni istanti di coscienza pura apre ad una relazione al di là dell’ego e ad una comunicazione non più tra due Personalità ma tra un Sé ed un altro Sé. Sono attimi magici che segnano una traccia nel nostro vissuto ed invitano a seguire questa traccia nella vita di tutti i giorni, facendo da apripista per una comunicazione nuova.
Gli esercizi e le esperienze raccontate e suggerite in questo seminario aiutano a fare spazio dentro di sé e a entrare in quel silenzio fondamentale per capire prima di tutto noi stessi ed anche l’altro, sintonizzandoci sul suoi canali corporeo e su quello emotivo senza bloccarci di fronte a muri di parole che spesso diventano fortezze che ci separano l’uno dall’altro.
Prestando attenzione in modo nuovo alle nostre sensazioni e a quelle di chi ci è di fronte, scopriamo che non sono né buone né cattive ma, semplicemente, “sono” e ci accompagnano al di là dello Spazio e del Tempo, in quella dimensione dove passato, presente e futuro si incontrano.

La comunicazione vibrazionale è l’utilizzo del linguaggio emozionale per accorgerci del cambiamento e del nostro passaggio vibrazionale. In quest’ambito si entra in contatto, in modo esperienziale, con le proprie modalità relazionali al fine di consapevolizzare, e quindi trasformare, eventuali insicurezze, blocchi, atteggiamenti pregiudiziali che possono rendere meno efficace o addirittura falsare la relazione con gli altri e, pertanto, anche con noi stessi, facendoci credere che non sia possibile nessuna trasformazione, nessun cambiamento e chiudendo i nostri occhi al salto vibrazionale in atto in questo momento di grande opportunità individuale, sociale e planetaria.
Ci si scopre disponibili a mettersi in gioco, a camminare insieme anche per un brevissimo tratto di strada, a cambiare punto di vista, a vedere al di là delle apparenze, a sentire emergere talenti e potenzialità non ancora espresse.
Il seminario accompagna a sviluppare un rapporto empatico attuando un ascolto profondo senza giudizio e pieno di rispetto, a sperimentare una comunicazione efficace, a sapersi ascoltare per poter ascoltare, a cogliere le proprie e le altrui emozioni, a riconoscere i propri punti di forza, ad accogliere ed accettare le proprie fragilità
Vivendo momenti di comunicazione profonda si coglie l’Unità presente in ogni cosa e si sperimenta cosa avviene in noi e nella relazione quando ci programmiamo per cercare la bellezza e la perfezione divina e riusciamo a vedere in ognuno la sua unità divina.
La Comunicazione Vibrazionale apre un livello di comunicazione a livello dell’anima, rendendoci consapevoli dei doni che riceviamo dagli altri e di quelli che siamo in grado di dare noi stessi, sperimentando sulla nostra pelle e nel nostro cuore come ognuno di questi doni sia una benedizione; ed anche la testimonianza di come gli altri siano in grado di vedere e riconoscere la nostra Luce. Non possiamo più rimanere sordi alla consapevolezza di essere entrati in un Mondo Nuovo!

Argomenti trattati

  • LEZIONE 1 – INTRODUZIONE
  • LEZIONE 2 – L’EMPATIA
    L’ Empatia, la percezione di Unita’ in se’ e nell’altro
    La Relazione che trasforma
    La fiducia nella Relazione
  • LEZIONE 3 – LA COMUNICAZIONE MULTIDIMENSIONALE
    La Comunicazione profonda
    Abbandono e accudimento nella relazione
  • LEZIONE 4 – LO SPECCHIO
    Lo Specchio di Metallo
    Lo Specchio di Cristallo
    Lo Specchio d’Acqua
    Lo Specchio Olografico
  • LEZIONE 5 – IL CENTRO DI COSCIENZA
    La relazione Io-Tu
  • LEZIONE 6 – LASCIAR ANDARE
  • LEZIONE 7 – UNA NUOVA COMUNICAZIONE
    Un nuovo modo di comunicare per l’Uomo e la Donna Nuovi
  • LEZIONE 8 – IL CENTRO DI COSCIENZA ESPANSO
    Io sono Noi
    Siamo Tutti Uno
    Io Siamo
  • LEZIONE 9 – CONDIVIDERE
    La Rete
    La Benedizione
    La Rinascita

Cristalloterapia

Docente: Federico Bassetti

Il regno minerale è presente nella vita degli esseri umani più di quanto si possa credere.
Viviamo in un mondo incastonato di cristalli e non ne siamo sempre consapevoli, eppure senza il loro sostegno e influsso energetico, l’esistenza della Terra e dei suoi abitanti, sarebbe compromessa.
E’ necessario ristabilire un contatto con il primo regno della Natura per attraversare le crisi dell’anima, della mente e del mondo senza affanni, paure e distrazioni.

Scopo del corso è di rigettare i semi dell’atavica conoscenza dei cristalli che, sebbene si perpetui da millenni e l’uomo ne custodisca, inconsapevolmente, il ricordo, nel mondo moderno se ne sono sminuiti il valore e la vera forza: i cristalli non sono solamente oggetti ornamentali e talismani abbinabili ai segni zodiacali, come banalmente un’informazione blanda e superficiale può far credere, ma rivestono ruoli essenziali nel percorso di riequilibrio energetico, che nessun altro strumento terapeutico può sostituire.

L’intenzione con cui è stato costruito questo corso di cristalloterapia, è di trasmettere uno strumento sia interpretativo sia di conoscenza semplice e logica, che permetta di imbastire, coerentemente, il fitto tessuto, magico e misterioso, che sostiene le numerose verità dei cristalli.
Tutto giustificato da una nuova chiave di lettura che, mettendo a confronto le più antiche filosofie umane e spirituali, con le recenti sperimentazioni scientifiche, apre la consapevolezza a un’ampia e logica prospettiva, creando una visione d’insieme che spazia dall’approccio scientifico ed empirico, all’interpretazione dei cristalli, pur lasciando la libertà di pensiero e molti spunti riflessivi e di approfondimento.

Coloro che, dopo aver frequentato il corso on line che fornisce tutti i contenuti necessari per un’ottima conoscenza della materia, vogliono acquisire anche le conoscenze pratiche o vogliono operare come cristalloterapeuti, potranno frequentare i seminari esperienziali organizzati da Erba Sacra con lo stesso docente.

Argomenti trattati

  • Era dell’Acquario: i cristalli, ricalibratori di frequenze
  • Medicina e Vibrazione
  • Energia, Coscienza, Memoria
  • Uso dei cristalli nella storia
  • Campo aurico e Trasmissione cristallina
  • Le porte energetiche
  • Cristalli e Porte energetiche (1° parte)
  • Cristalli e Porte energetiche (2° parte)
  • Terapia con l’energia dei cristalli (nozioni teoriche)
  • Altri usi dei cristalli

Enneagramma

Docente: Renata Cancellari

In questo corso teorico pratico è illustrato l’Enneagramma, un simbolo sacro antichissimo rimasto per lungo tempo dottrina segreta, tramandata in occidente da G.I. Gurdjieff ed ormai ampiamente utilizzato nelle terapie psicologiche ad orientamento caratteriale.

L’Enneagramma, che classifica l’uomo secondo nove profili di personalità o tipi psicologici, detti Enneatipi, è più di un’indagine psicologica per la conoscenza di sé, esso ci da la possibilità di metterci a confronto con gli automatismi in cui viviamo inconsciamente, ci invita a prenderne coscienza e liberarcene.

Il corso si propone l’obiettivo di condurre il lettore attraverso la conoscenza di questo potente strumento ad una più approfondita conoscenza di sé e degli altri e di acquisire capacità di autocritica per una più armonica crescita personale.

Il corso è indirizzato a chi per motivi personali e/o professionali desidera conoscere meglio se stesso e gli altri, per comprendere i lati positivi e smussare quelli negativi del carattere, per comprendere affinità e avversioni nell’ambito di un’evoluzione personalizzata, per migliorare sviluppando pensieri emozioni e potenzialità rimaste inespresse. Conoscendo l’Enneagramma è, infatti, possibile elaborare meglio i nostri rapporti e le dinamiche in ambito lavorativo, in famiglia tra amici e gruppi.

Argomenti trattati

Lezione 1: Introduzione e uno sguardo d’assieme
Lezione 2: Enneagramma della comunicazione
Lezione 3: Tipo 1, il Perfezionista
Lezione 4: Tipo 2, l’Altruista
Lezione 5: Tipo 3, il Manager
Lezione 6: Tipo 4, il Romantico
Lezione 7: Tipo 5, l’Eremita
Lezione 8: Tipo 6, lo Scettico
Lezione 9. Tipo 7, l’Artista
Lezione 10: Tipo 8, il Boss
Lezione 11: Tipo 9, il Diplomatico

Ad ogni Tipo è dedicata una lezione così strutturata:

  • descrizione del tipo psicologico di base;
  • l’infanzia;
  • la compulsione;
  • la disgregazione e l’integrazione della personalità;
  • le ali;
  • i sottotipi;
  • i rapporti;
  • suggerimenti di crescita personale;
  • approccio terapeutico evolutivo;
  • modalità comunicazionale;
  • esercizi per riconoscere rapidamente il tipo nostro e dei nostri interlocutori.

Seguirà un test finale per individuare il proprio Enneatipo.

Erboristeria Astrologica

Docente: Ferdinando Alaimo

Questo corso propone agli interessati un viaggio nel mondo delle piante medicinali alla ricerca della loro anima e della nostra; alla scoperta delle loro virtù curative e della nostra capacità di guarire. E’ un’occasione per imparare a riconoscerle e riconoscersi in loro.

L’editoria ha prodotto centinaia di libri sulle piante medicinali che ci hanno ampiamente informato sulla loro morfologia, sui loro principi attivi e sulle loro azioni terapeutiche, sono i libri che hanno detto alle piante chi sono. Rarissimi sono invece quelli che hanno chiesto alle piante chi sono e si sono disposti all’ascolto.

Le moderne analisi di laboratorio hanno confermato molte delle virtù curative che gli antichi erboristi assegnavano alle piante medicinali. Come mai? Evidentemente avevano una capacità di ascolto che noi abbiamo smarrito e che consentiva loro di intuire quanto noi oggi analizziamo. Intrattenevano con le piante un linguaggio simbolico che è giunto sino a noi perché ci appartiene, appartiene alla nostra anima che si esprime per simboli.

Questo corso propone a chi lo frequenta di ritrovare quel linguaggio simbolico, animico con le piante. Ci serviremo a tale scopo dei miti, che dei simboli sono il racconto, dove molte delle piante trattate compaiono come incarnazione, metamorfosi di alcuni dèi, spiriti e spiritelli. Sono miti che ci narrano, in tal modo, qualcosa delle loro qualità energetiche e psichiche; ci rivelano a quale grande archetipo fanno capo. Ci serviremo dell’astrologia che proietta quegli archetipi nel cosmo e perciò con le piante ce li fa comuni. Ci serviremo dell’erboristeria alchemica o spagiria, che in questi termini simbolici ragionava.

Capovolgeremo il punto di vista: vedremo come le loro virtù curative derivino, emanino da quegli archetipi e come grazie a questo rinnovato contatto animico con la pianta medicinale sia anche possibile una migliore comprensione della cura, curarci meglio.

Gli antichi erboristi che non separavano il corpo dallo spirito dei loro malati, ma li consideravano come un tutt’uno, conservavano la medesima attitudine nei confronti delle piante medicinali che usavano nelle loro pozioni. In tal modo i rimedi curativi si arricchivano di un potenziale terapeutico simbolico e psichico che si esaltava ulteriormente nel rito della somministrazione.

Si tratta di un patrimonio conoscitivo, ancora in parte presente nelle pratiche sciamaniche di alcune culture, che, grazie ai contributi della floriterapia del dr. E. Bach ed ai recenti studi di etnobotanica, è stato riscoperto negli ultimi decenni del secolo scorso anche dalla moderna erboristeria, e, in genere, da tutte le nuove tendenze di terapia olistica e psicosomatica che sono andate rivalutando la grande potenzialità curativa del simbolo e del rito.

Argomenti trattati

  • Introduzione : il giardino degli Dei;
  • Ciclo zodiacale e ciclo vegetativo;
  • Piante solari;
  • Piante lunari;
  • Piante mercuriane;
  • Piante marziane;
  • Piante venusiane;
  • Piante saturnine;
  • Piante gioviniane;
  • Piante uraniane;
  • Piante nettuniane;
  • Piante plutoniane;
  • Qualche esempio pratico: come trovare le proprie piante alleate e come servirsene.

Fondamenti di Esoterismo Cristiano

Docente: Marco Marchetti

Questo corso sull’Esoterismo Cristiano vuole far conoscere quel rapporto inscindibile che lega la Tradizione Cristiana all’Esoterismo Universale. Partiremo da tematiche generali sulla Tradizione e l’Esoterismo per poi approdare alla specifica cristiana. Vedremo come la Tradizione Cristiana si allontana sempre più dai costrutti della Fede Mosaica e si avvicina sostanzialmente alle “Sette” che attendevano il Messia, tra cui la più importante è sicuramente la “Setta degli Esseni”: nasceva una nuova Tradizione che riassumendo in sé tutte le altre diventava veramente universale.

Il corso ha l’obiettivo di darne una visione per quanto possibile completa e approfondirne gli aspetti principali: tratteremo dei “Segni” e dei “Simboli” che il Cristianesimo primitivo ha adoperato per mascherare la sua Tradizione, parleremo del pensiero dei Padri della Chiesa, dello Gnosticismo e delle radici gnostiche del cristianesimo; approfondiremo i Concetti Fondamentali del costrutto Tradizionale Cristiano e le leggi e le teorie dell’esoterismo, degli aspetti esoterici dell’antropologia cristiana. Concluderemo questo viaggio che è anche un nostro cammino spirituale con una lettura esoterica delle due preghiere fondanti il Cristianesimo: il Padre Nostro e l’Ave Maria e con l’”Arte del Ben Morire”, cioè di come la Tradizione Cristiana ha sviluppato nei secoli il significato dell’ante e post mortem.

Argomenti trattati

Parte Prima: Tradizione e Esoterismo

  • Lezione 1: Cos’è la Tradizione, Tradizione e Tradizioni, la Tradizione e la Contro Tradizione
  • Lezione 2: Cos’è l’Esoterismo, Esoterismo e Exoterismo, Iniziazione, Sacro e Profano, Santo, Stati Molteplici dell’Essere, Pratica e Ascesi, Biliografia

Parte Seconda: Storia e Sviluppo del Cristianesimo

  • Lezione 3: Le origini storiche, le sette ebraiche, le sette cristiane; cristiani e esseni, Cristiani e Gentili
  • Lezione 4: Gli Apologisti, Dagli Apologisti ai Padri della Chiesa; Autori Greci nel primo cristianesimo
  • Lezione 5: Lettere e Simboli Grafici, Bibliografia

Parte Terza: Lo Gnosticismo Cristiano

  • Lezione 6: Storia dello Gnosticismo, Gli autori gnostici, Canoni e Gnosi, Clemente e Origene, Diffusione della Gnosi
  • Lezione 7: Preghiera, Digiuno, Ierogamia, Il Triplice Sacramento, Antologia dei testi gnostici, Bibliografia

Parte Quarta: I 7 Princìpi fondamentali

  • Lezioni 8-11: Amore, Giustizia, Libertà, Pace, Potere, Spiritualità, Verità

Parte Quinta: Teorie sull’Esoterismo

  • Lezione 12: Le 12 Leggi, Esoterismo Pratico, Bibliografia

Parte Sesta: Antropologia Cristiana e Ascesi

  • Lezione 13: Antropologia Cristiana, L’Essere Umano nell’Eden, Il Peccato Originale, Cristo Nuovo Adamo, Le Virtù, La Salute Cristiana

Appendice 1: Le preghiere cristiane

  • La Preghiere, il Padre Nostro, le 7 grandi invocazioni, l’Ave Maria, le 5 suppliche, Bibliografia

Appendice 2: L’Arte del ben morire

  • Considerazioni Tradizionali sulla Morte, l’Ars moriendi, il Sermone sulla Morte di San Macario d’Alessandria, La Conoscenza Ermetica

I Ching

Docente: Sebastiano Arena

Il corso realizzato dall’ing. Sebastiano Arena, studioso di Scienze Psichiche e Esoteriche, ha lo scopo di fornire una chiave di lettura dell’I Ching, uno dei testi più importanti non solo della cultura orientale ma di tutta l’umanità, che sia di facile comprensione per noi occidentali, mantenendo nel contempo la sua profondità e il suo immenso patrimonio di saggezza.

Nel corso sono messi in particolare evidenza i concetti chiave e la struttura interna del Libro dei Mutamenti e la loro correlazione con alcuni sistemi filosofici occidentali e le moderne scoperte scientifiche e la connessione tra il sistema numerologico da esso derivante e quelli che hanno fondamento nella cultura occidentale e ebraica. L’allievo avrà una guida per interpretare i responsi dell’oracolo e un’adeguata conoscenza del substrato filosofico e psicologico dell’opera e della mentalità in cui affonda le radici che gli consentirà di consultare il testo con la necessaria flessibilità e apertura mentale. Le sue interpretazioni non saranno quindi una sterile sequenza di sentenze, ma un aiuto alla soluzione dei dubbi e ad affrontare il futuro in modo consapevole e non fatalistico.

Gli ultimi due capitoli del corso sono dedicati a un’ampia illustrazione del sistema astrologico-numerologico derivante dall’I Ching e chiamato “Il Ki delle Nove Stelle”. La comprensione di questo affascinante sistema astrologico richiede tra l’altro una profonda riflessione sui concetti chiave dell’I Ching. A conclusione del corso lo studente avrà perciò sufficienti strumenti per la consultazione consapevole del Libro dei Mutamenti e anche per la sua applicazione in campo astrologico.

Argomenti trattati

  • Introduzione all’I Ching
  • I Trigrammi
  • Gli Esagrammi
  • La consultazione
  • Esagrammi 1-16
  • Esagrammi 17-32
  • Esagrammi 33-48
  • Esagrammi 49-64
  • L’Astrologia dell’I Ching: Il Ki delle Nove Stelle (1)
  • L’Astrologia dell’I Ching: Il Ki delle Nove Stelle (2)

Ki delle Nove Stelle

Docente: Sebastiano Arena

Benché molto antico (le sue origini risalgono a 4-5000 anni fa, così come l’I Ching con cui ha una strettissima correlazione e la Medicina Tradizionale Cinese), il Ki delle Nove Stelle è un sistema astrologico e numerologico tra i più efficaci e adatti alle esigenze e alla cultura dell’uomo moderno, anche di quello occidentale; infatti deriva dalla filosofia e dalla cultura taoista, ma si occupa dei principi archetipici, come tali universali, che influenzano la realtà.

Questo metodo non si basa, come la maggior parte dei sistemi astrologici, sulla posizione delle Stelle e dei Pianeti, ma su numeri e semplicissimi calcoli ricavati dalla data di nascita e può essere messo in relazione con i sistemi esoterici occidentali, in primo luogo la Numerologia, l’Albero della Vita e l’Enneagramma.

E’ un metodo d’indagine molto raffinato, completo e elegante dei vari piani della realtà che agiscono direttamente sulla vita dell’uomo: la salute, le emozioni, il lavoro, il sesso, i rapporti interpersonali e sociali. Arricchisce così la conoscenza di se stessi e degli altri e individua il compito che ciascuna persona deve svolgere nella vita.

Per le sue caratteristiche e per la semplicità del metodo il corso può essere frequentato da tutti, sia da coloro che non hanno conoscenze in ambito astrologico e numerologico, sia da chi già conosce o studia queste discipline perché ne consente un approfondimento e un reciproco arricchimento.

Argomenti trattati

PRIMA PARTE: I CICLI E L’I CHING

  • Lezione 1: Il ciclo yin, yang, I cinque elementi, le cinque fasi di trasformazione
  • Lezione 2: I Ching (concetti chiave e trigrammi)
  • Lezione 3: I Ching (ordinamento dei trigrammi e gli esagrammi)

SECONDA PARTE: L’ASTROLOGIA DEL KI DELLE NOVE STELLE

  • Lezione 4: Le Nove Stelle. Come determinare i Numeri personali
  • Lezione 5: I Nove Numeri
  • Lezione 6: Le Nove Case
  • Lezione 7: Il Terzo Numero. Rapporti interpersonali e di coppia, Sessualità, Salute, Direzionologia
  • Lezione 8: Esempi e Esercizi

Mappa dei Talenti

Docente: Maurizio Corona

Questo corso è un cammino di conoscenza di sé e dell’essere umano in generale, seguendo l’antico detto dell’Oracolo di Delfi “Conosci te stesso e conoscerai l’Universo e gli Dei”. Attraverso questo studio potremo capire come poter interagire con gli altri e in particolare con familiari ed amici e specialmente con i figli, comprendendo quali siano le loro particolari capacità, oltre che esigenze e problematiche.

La Mappa dei Talenti proviene dagli studi della Cabala, insieme ad uno studio di funzionamento del cervello, principalmente eseguito da Henri Laborit (fondatore delle neuroscienze) e infine da una pratica di Spiritualità. Questi tre elementi fusi insieme da JC Badard ci hanno consentito di arrivare alla Mappa dei Talenti, strumento per conoscere le qualità intime di ciascuno, come se fossero una propria natura insopprimibile che necessita assolutamente di essere messa in pratica. Ciò nonostante l’essere umano si muove fra queste sue qualità, i Talenti, e il loro contrario, i Conflitti.

Lo scopo del corso è quello di fornire gli strumenti perché il discente comprenda chi è e specialmente cosa deve fare della sua vita.

Può rappresentare un valido strumento per tutti gli operatori di discipline olistiche che abbiano il desiderio di completare la loro formazione attraverso lo studio di un sistema preciso come un bisturi per conoscere sé e gli altri. La Mappa può essere utilizzata anche per analizzare società o matrimoni, o qualunque cosa abbia una data di inizio. Inoltre può essere fatta da venditori, professionisti, medici, psicologi, etc. prima ancora di conoscere il cliente, avendo delle informazioni che richiederebbero lunghi colloqui, prima di essere apprese.

Questa metodica va al profondo dell’individuo e non si basa su tiraggi o stese per predire il futuro, ma è relativa solo alla comprensione della realtà di ciò che siamo nel qui ed ora, ciò che siamo sempre stati e ciò che saremo: si tratta “solo” di metterlo in pratica nel suo lato talentuoso.

Argomenti Trattati

  • Lezione 1: Che cosa è la Mappa dei Talenti (lezione scaricabile gratuitamente)
  • Lezione 2: Origini della Mappa dei Talenti, perché e come funziona.
  • Lezione 3/13: Il numeri uno per uno, dall’1, il Bagatto, fino al 22, il Matto.
  • Lezione 14: Esempi di Mappe di personaggi famosi.

Numerologia

Docente: Sebastiano Arena

Il corso realizzato dall’Ing. Sebastiano Arena insegna i concetti, i significati e le tecniche principali della numerologia applicata, un antichissimo sistema di natura mistica che è a fondamento e introduce al mondo delle scienze esoteriche e psichiche.

La numerologia è un’arte psicologica del profondo e tra i più efficaci metodi di autoanalisi e di introspezione personale che, rivelando le nostre tendenze, le qualità e i difetti, gli ostacoli che dobbiamo superare, ci consente di potenziare gli aspetti positivi della nostra personalità e di realizzare al meglio il nostro destino. La conoscenza dei numeri personali di un individuo consente di determinarne le caratteristiche di fondo della personalità e del destino, i desideri intimi, gli atteggiamenti sociali, la compatibilità con altre persone, ecc.

Questo corso fornisce le basi culturali storiche e filosofiche e gli strumenti “tecnici” della numerologia applicata, ma anche e soprattutto, attraverso un grandissimo numero di esempi, aiuta ad analizzare e interpretare i numeri e le loro correlazioni e a sviluppare la sensibilità necessaria per una comprensione profonda dell’uomo e dell’universo.

In tal senso la frequenza del corso on line, rivolto a tutti coloro che hanno desiderio di aprirsi a livelli di comprensione più alti e che non richiede particolari conoscenze propedeutiche, è particolarmente utile per l’interazione tra ciascun allievo e l’insegnante che può personalizzare ogni lezione del corso e consentirne il massimo apprendimento, anche in funzione del percorso di conoscenza successivo che ciascun allievo vuole intraprendere.

Argomenti trattati

  • Cenni e riferimenti storici e filosofici
  • Introduzione alla Numerologia moderna
  • Analisi simbolica e sintesi esoterica dei numeri
  • Elaborazione della carta numerologica
  • Grafico numerico
  • Piani di Espressione, Numeri minori e approfondimenti
  • Interpretazione di una carta numerologica
  • Introduzione al Counseling Numerologico
  • Chakra, Colori e Cristalli
  • I colori, i cristalli e le vibrazioni dei numeri
  • Fiori di Bach e Oli essenziali
  • Affermazioni e visualizzazioni

Psicologia Olistica

Docente: Anna Fata

Il corso, svolto dalla D.ssa Anna Fata, si propone di definire l’ampio campo della psicologia olistica stimolando un processo di apertura di una disciplina che per troppo tempo si è arroccata sulle sue (ristrette) posizioni e nei suoi confini, impedendo così validi confronti e ostacolando un naturale processo di scambio e di crescita con altri campi dell’esperienza e del sapere.

L’olismo, dal greco ‘olos’, tutto, unico, è una prospettiva secondo la quale è possibile cogliere la realtà nel suo insieme e nelle sue interazioni tra le componenti. Il singolo smette così di essere un individuo separato e analizzabile a prescindere dal contesto, micro e macro, con cui può essere in contatto diretto, ma anche indiretto. Consente di diventare consapevoli che le leggi della fisica, della chimica, della biologia, della quantistica regolano l’universo, così come ciascun essere vivente e ogni particella che lo compone.

L’olismo si presenta come utile e naturale complemento del mondo della psicologia, che idealmente rappresenta il discorso sullo spirito, sull’anima, ma che fin troppo, nel tempo, si è concentrata sugli aspetti cognitivi, comportamentali, emotivi, perdendo di vista gli aspetti più intuitivi e spirituali.

Argomenti trattati

  • Lezione 1: L’olismo
  • Lezione 2: Nuovi modelli di indagine e conoscenza
    Verso una evoluzione del sapere e del mondo, un nuovo modello per la salute-malattia, il ben-mal-essere, la salute
  • Lezione 3: Una, cento, mille psicologie
    Alla ricerca di una definizione condivisa, il concetto di anima nelle religioni orientali, le ‘forze’ della psicologia, la psicologia olistica
  • Lezione 4: Un modello per la psicologia olistica
    Alla ricerca di una interazione costruttiva, le basi del modello
  • Lezione 5: Coltivare il ben-essere: Radicarsi, esistere, possedere
    Il primo chakra (Elemento Terra, Lavoro e autorealizzazione, La paura, Ecologia e sopravvivenza oggi), Il primo chakra: Evoluzione e sviluppo, Tecniche di guarigione del chakra (L’arte del massaggio, Sport e attività fisica, Metodo Feldenkrais, Riflessologia e automassaggio, La respirazione consapevole, La bioenergetica)
  • Lezione 6: Coltivare il ben-essere: Vivere con piacere ed emozione
    Il secondo chakra (Elemento Acqua, Sensi e sensorialità: Vivere nel presente, Il risveglio dei sensi: l’aromatologia, Le emozioni, Gli archetipi dell’inconscio collettivo, Sessualità e Tantra: quale legame?, Le dipendenze), Il secondo chakra: Evoluzione e sviluppo (Eustress e di stress), Tecniche di guarigione del secondo chakra (La bioenergetica dolce, L’intelligenza emotiva)
  • Lezione 7: Coltivare il ben-essere: Volontà, potere, costruzione dell’identità personale
    Il terzo chakra (Elemento Fuoco, L’identità molteplice, La costruzione dell’identità nella prospettiva junghiana, L’autostima), Il terzo chakra: Evoluzione e sviluppo (Rabbia e affini, La gratitudine, La vergogna), Tecniche di guarigione del terzo chakra (La meditazione come pratica di vita, Lo yoga)
  • Lezione 8: Coltivare il ben-essere: Il potere del cuore, equilibrare, accettare, amare, relazionarsi
    Il quarto chakra (Elemento Aria, Fame d’amore, Amarsi, amare, L’empatia, Karma e destino, Anima e Animus, Eros e Thanatos), Il quarto chakra: Evoluzione e sviluppo, Tecniche di guarigione del quarto chakra (I riti, Coltivare l’amore: L’arte del relazionar-si, Trovare la ‘giusta’ distanza)
  • Lezione 9: Coltivare il ben-essere: Comunicare bene e vivere con creatività
    Il quinto chakra (Il silenzio come base per l’ascolto, La comunicazione, Il dialogo delle voci dei coniugi Stone, La creatività), Il quinto chakra: Evoluzione e sviluppo (Training Autogeno, Visualizzazione creativa, Ipnosi, L’arte di parlare), Tecniche di guarigione del quinto chakra (Ascoltare se stessi, Ascoltare gli altri, Scrivere di sé, La musicoterapica)
  • Lezione 10: Coltivare il ben-essere: Intuire e pre-vedere
    Il sesto chakra (I simboli, Gli archetipi, Il Reiki, I mandala), Il sesto chakra: Evoluzione e sviluppo (La sindrome da perfezionismo, Colori e ben-essere, L’intuito, I sogni), Tecniche di guarigione del sesto chakra (Pittura e arteterapia, Floriterapia per la vita, La chiaroveggenza)
  • Lezione 11: Coltivare il ben-essere: Una vita illuminata
    Il settimo chakra (Il senso della vita, La spiritualità), Il settimo chakra: Evoluzione e sviluppo (La conoscenza), Tecniche di guarigione del settimo chakra
  • Lezione 12: Conclusioni, Biografie dei personaggi dell’olismo, Bibliografia, Sitografia

Rune

Docente: Sebastiano Arena

Le Rune sono i caratteri e i segni di un antico alfabeto germanico utilizzati dai popoli del Nord Europa dei primi secoli dopo Cristo (germani, vichinghi, celti) come strumento di conoscenza e di saggezza.

Il corso, prendendone in considerazione le radici storiche, il significato mitologico e la connessione con gli elementi della natura, ne analizza il significato simbolico ed energetico e consente di compiere un viaggio interiore e un percorso di conoscenza e di evoluzione della coscienza, un viaggio sciamanico Le Rune ci aiutano ad entrare in contatto con il nostro inconscio, a dialogare profondamente con noi stessi e ad integrare forze ed energie necessarie al nostro cammino evolutivo in questa vita. L’interpretazione degli archetipi runici, ci permette di analizzare i vari aspetti della nostra vita; per avere indicazioni sul percorso da seguire, per meglio comprendere, integrare ed evolvere.

Argomenti trattati

  • L’origine mitica delle Rune
    Odino e l’Appeso dei Tarocchi
    L’Albero cosmico della Vita Yggdrasil
    I nove mondi
    Il viaggio sciamanico
    L’Albero cosmico della Vita e l’Albero Sephirotico
  • I nove bastoni e la sequenza Futhark
  • La suddivisione delle Rune in Aett
  • Le 24 Rune
    Corrispondenze
    Significati
    Che aiuto può dare
    Descrizione del mito associato
    Proprietà dell’Albero associato
  • Tabelle di Sintesi
  • Appendici
    Le Rune e il Nazismo
    Dizionario di mitologia nordica
  • Metodi di lettura delle Rune come Oracolo
  • Esempi e esercizi

Sciamanesimo Huna

Docente: Enrico Gelain

Questo corso vuole insegnare per integrarli nella vita di tutti i giorni le conoscenze, i princìpi, la visione del sacro nonché le più importanti pratiche o tecniche sciamaniche di guarigione della tradizione nativa Hawaiiana di sentiero Huna.

Questa tradizione comprende in sé una visione dell’Universo estremamente amorevole ed armonica, dedita perennemente alla pace, alla guarigione e al ristabilire l’equilibrio, laddove perduto, con noi stessi, con gli altri e con il Grande Spirito Akualoha creatore dell’Universo di Sogno in cui noi ora ci troviamo, sia essa la dimensione fisica o quella astrale. Le varie dimensioni di questa Creazione infatti, siano esse materiali o anche eteree, secondo questa tradizione sono comunque ‘fatte della stessa sostanza di cui sono fatti i sogni’ (W. Shakespeare, La Tempesta, Atto IV), una sostanza che alle Hawaii era nota come Aka e con cui tutto l’Universo è stato creato. Pertanto, con le giuste tecniche ed i giusti intenti d’amore e d’armonia, era sempre possibile agli occhi di questi nativi ri-sognare la realtà in una maniera diversa da quella di cui stiamo facendo esperienza ora.

L’obiettivo è dunque sia quello di aiutare le singole persone a comprendere alcune cose dell’Universo e, grazie a queste conoscenze e a un lungo percorso sciamanico farle guarire da alcuni loro aspetti disarmonici, sia anche di rendere capaci gli operatori olistici e coloro che acquisiscono queste conoscenze e queste pratiche sciamaniche di applicarle per la guarigione e riarmonizzazione delle persone .

Per poter condurre passo per passo l’apprendista o iniziando sciamano di questo per-corso a integrarne i principi alla sua vita concreta e nel contempo insegnare efficacemente l’applicazione di queste tecniche olistiche di guarigione, il corso fa uso delle registrazioni in formato audio MP3 e video MP4 delle più importanti meditazioni e delle tecniche pratiche sciamaniche. In questo modo è possibile sperimentare con facilità, da soli e anche a distanza le pratiche qui contenute, nonché memorizzare con più interattività le tecniche per poter riuscire a condurre successivamente altre persone all’interno di questi stessi viaggi sciamanici.

Programma del corso

Il corso è costituito da 9 lezioni tematiche, di cui la prima si può scaricare gratuitamente come prova.

Il corso include audio MP3 e video MP4 di tutte le meditazioni e di tutti gli esercizi pratici inseriti al suo interno, in modo da renderlo molto pratico e facilitare la fruizione delle esperienze anche a distanza.

Sarebbe utile, ma non necessario, spedire via mail al docente del corso una breve raccolta di condivisioni delle meditazioni e di tutti gli esercizi fatti fino a quel momento, per una revisione e correzione dell’apprendimento, prima di poter accedere al test finale.

Il corso on-line è caratterizzato da una serie di lezioni modulari che presentano peculiari vantaggi:

  • flessibilità e personalizzazione dell’insegnamento;
  • stile e linguaggio di facile ricezione;
  • possibilità di interagire con un tutor on-line;
  • suggerimenti e guide per l’approfondimento degli argomenti di maggiore interesse e per la verifica dell’autoapprendimento;
  • rilascio di un attestato di frequenza.

Argomenti Trattati

  1. Lo Sciamanesimo

Sciamanesimo nel mondo (Introduzione; Origini; Il sentiero sciamanico). Pensiero sciamanico e Huna (La conoscenza Huna; I sette princìpi; Meditazioni sui 7 princìpi; Il sentiero Huna).

  1. Coscienza ed energia

Coscienza ed energia (Le tre identità; Gli altri sé energetici). Tecniche sciamaniche di base (Personificare; Piko Piko; Haipule).

  1. Sistemi di credenze

Sistemi di credenze (Cosa sono; I presupposti). I quattro livelli di realtà (Cosa sono; Come usare i livelli di realtà).

  1. Ri-sognare la realtà

Come agiscono le energie (Ri-sognare la realtà; Come agiscono le energie; L’efficacia dei rituali; Ampliare il livello di energia: gli oggetti magici). Manifestare le proprie volontà (Le operazioni sciamaniche; Aggirare i DISP; Gestire le resistenze interiori; Il campo energetico; Praticare le guarigioni; Giochi psichici; Rituale dell’intento).

  1. Le facoltà intuitive

La divinazione (Origini e tipologie; Il lancio divinatorio; Le pietre sciamaniche). La chiaroveggenza (Mantenere il focus mentale; Nalu; La percezione extrasensoriale; Psicometria; Guarire con Nalu; Cosa fare se si perde il focus; Meditazione mattutina dei 7 principi).

  1. Il sogno sciamanico

I sogni (Cosa sono; Come funzionano; Ricordare i sogni; Interpretare i sogni; Il Rito di Incubazione; Moemoea: come indurre o incubare un sogno; I sogni lucidi; Guarire con i sogni). Le tre dimensioni del sogno (Le tre dimensioni del sogno; I sogni strutturati; Sogni sciamanici). Gli animali di Potere nei sogni (Come evocarli; Gli animali di potere hawaiiani)

  1. Danze sciamaniche

Danzare gli spiriti (Cos’é una danza sciamanica; Cosa sono gli spiriti; Danzare uno spirito; Influenzare o guarire gli spiriti; Danzare per guarire; Danzare per imparare; Canalizzare uno spirito). Altre danze sciamaniche (Kalana Hula: danza di preghiera e benedizione).

  1. Voli sciamanici

I voli sciamanici (Cosa sono; Come funzionano). Cosa fare nel mondo astrale (Diversi livelli di realtà; Il volo sciamanico; Percepire le entità del mondo astrale; Comunicare tra le due realtà; Guarigione in astrale). Tecniche di proiezione astrale (Tecniche di base; Consigli di proiezione; Kino Aka: celarsi sotto un’altra immagine). Il recupero dell’anima (La procedura; La tecnica della narrazione).

  1. Cerimonie e rituali

I rituali (Cosa sono; Le due tipologie di rituali; Come funzionano; Rituale di guarigione; I rituali istantanei; Rituale di guarigione in gruppo). Il mestiere dello sciamano (Il mondo degli spiriti; Essere uno sciamano integrato; Lo sciamano urbano; Rituale finale: la Condivisione dell’Acqua; Ringraziamenti). Per approfondire (bibliografia).

Tarocchi Marsigliesi – Un Cammino iniziatico

Docente: Federica Zini

Tarocchi custodiscono un segreto gelosamente preservato nei secoli; non a caso queste carte sono state definite “Arcani”: essi celano una Conoscenza tradizionale assai antica e preziosa, che per non subire alterazioni e soprattutto per essere adeguatamente tutelata, è stata tramandata in simboli il cui significato non è accessibile a tutti.

Come insegnano le più antiche scuole di saggezza per giungere alla Verità occorre intraprendere un cammino che permetta di provarne l’evidenza: non basta infatti accettare dogmaticamente spiegazioni elaborate da terzi seppur autorevoli!

Tarocchi Marsigliesi vanno vissuti, sperimentati e messi “alla prova” osservandoli con attenzione per percepirne le vibrazioni, il messaggio occulto e lo straordinario contenuto simbolico che custodiscono.

Si tratta oggettivamente di immagini formate da colori, tratti, nomi e numeri che si prestano a numerose interpretazioni ma che sostanzialmente, custodiscono un prezioso tesoro sapienziale disponibile esclusivamente per chi desidera conoscerlo ed approfondirlo  con serietà e dedizione.

Il serio e valoroso tarologo accede al “linguaggio segreto” degli arcani e riesce a trasformare le illustrazioni apparentemente mute e caotiche in un  chiaro e prezioso messaggio.

A questo proposito è necessario sottolineare quanto sia importante liberarsi dalle limitanti ed obsolete convinzioni che relegano i tarocchi nell’esclusivo ambito divinatorio: in realtà offrono al consultante molto, molto di più.

Tarocchi Marsigliesi rappresentano infatti, un vero e proprio “Cammino Iniziatico” scandito da tappe ben precise che permettono di “crescere” avanzando verso il contatto e la realizzazione del proprio più vero e profondo Sé.

Si mettono a servizio dell’essere umano per aiutarlo nelle prove della vita sia a livello materiale che spirituale, offrendo nuove ed entusiasmanti “chiavi di lettura” per procedere con maggiore consapevolezza lungo la Via dell’Evoluzione.

Argomenti trattati

LEZIONE 1
Premessa – Origine ed etimologia – Leggere i Tarocchi – Il Linguaggio sacro – La     struttura dei Tarocchi

LEZIONE 2
Le Leggi Camoin – I Codici – I Tarocchi di Marsiglia – La Numerologia nei Tarocchi – I Colori nei Tarocchi

LEZIONE 3
Gli Arcani Maggiori – Il Matto – Il Bagatto – La Papessa – L’Imperatrice – L’Imperatore

LEZIONE 4
Il Papa – L’Innamorato – Il Carro – La Giustizia – L’Eremita

LEZIONE 5
La Ruota di Fortuna – La Forza – L’Appeso – L’Arcano senza nome – La Temperanza

LEZIONE 6
Il Diavolo – La Torre – La Stella – La Luna – Il Sole – Il Giudizio –  Il Mondo

LEZIONE 7
Gli Arcani Maggiori: primo approccio esperienziale – Le coppie delle due serie decimali – Le coppie nei Tarocchi: il rapporto uomo/donna – Le coppie formate da Il Mago e La Forza

LEZIONE 8
Le coppie formate da La Papessa e il Papa – Imperatrice e Imperatore

LEZIONE 9
Le coppie formate da Il Carro e la Stella – La Giustizia e L’Eremita – La Luna e il Sole – Le coppie che insieme fanno XXI – Come leggere i Tarocchi – Esempi

LEZIONE 10  
Gli Arcani Minori – Leggere Arcani Maggiori e Minori insieme – Alcune Stese interessanti – Conclusione

Tarocchi Rider Waite

Docente: Cristina Bacciotti

Il corso sui Tarocchi tenuto da Cristina Bacciotti, si propone di far conoscere il linguaggio simbolico dei Tarocchi con un approccio meditativo e di ricerca di se stessi.

Sono presi in esame tutti gli Arcani, sia Maggiori che Minori, descritti nella loro particolarità e nel loro significato esoterico e spirituale; sono date delle linee guida per imparare ad interagire e a decodificare i simboli racchiusi nelle carte e la possibilità di imparare a “leggere” le storie che i Tarocchi vogliono raccontarci.

Imparare i Tarocchi significa imparare a scoprire chi siamo, un lavoro faticoso e difficile che con i Tarocchi diventa affascinante e divertente, perché, in fondo, si tratta solo di giocare con delle carte e con i loro personaggi strani.

Il corso è aperto a tutti, ma soprattutto a coloro che, con cuore impavido, desiderano addentrarsi in questo mondo misterioso di alchimia interiore e di trasmutazione.

Argomenti trattati

  • Introduzione, breve storia sull’origine dei Tarocchi, schema degli Arcani Maggiori, suggerimenti;
  • Numerologia e i 4 elementi legati ai Tarocchi;
  • Arcani Maggiori: il Matto, il Mago, la Sacerdotessa, l’Imperatrice, l’Imperatore, il Papa;
  • Gli Amanti, il Carro, la Forza, L’Eremita, la Ruota della Fortuna;
  • La Giustizia, l’Appeso, la Morte, la Temperanza, il Diavolo;
  • La Torre, La Stella, la Luna, il Sole, il Giudizio, il Mondo;
  • Giochi ed esercizi;
  • Introduzione agli Arcani Minori, i semi di Bastoni e Spade;
  • I semi di Coppe e Pentacoli;
  • Giochi ed esercizi.