Editoriale
L'Accademia Opera: una formazione olistica di alta qualità per tutti
Ing. Sebastiano Arena, Presidente di OPERA

Tra le Scuole Professionali di Erba Sacra per Operatori Olistici, Naturopati, Counselor e Operatori Esoterici, di cui si danno tutte le informazioni e si illustrano ampiamente obiettivi e programmi nel sito  www.erbasacra.com , la Formazione a Distanza dell’Accademia OPERA merita un’attenzione e una riflessione speciale

Nel gennaio del 2008 con la collaborazione di numerosi e noti docenti, studiosi ed esperti Erba Sacra rendeva operativo, uno dei suoi progetti principali: offrire una formazione a distanza di alta qualità, completa e approfondita in modo da raggiungere persone che non possono frequentare corsi in aula a causa della distanza o della gestione autonoma del proprio tempo e favorire la diffusione capillare della formazione e della cultura olistica.

Abbiamo potuto realizzare tale formazione, indirizzata a chi già opera nel settore olistico, a chi voglia avvicinarsene a livello professionale o culturale e a chi desidera iniziare un percorso spirituale e creativo personale, grazie al patrimonio culturale e didattico in nostro possesso e alla grande esperienza acquisita con i corsi online di cui nel campo olistico Erba Sacra è certamente leader e che tuttora costituiscono l’area di attività più significativa della nostra organizzazione.

Negli anni scorsi abbiamo gradualmente arricchito e reso flessibili i piani di studio dell'Accademia, che ha formato un considerevole numero di professionisti che possono iscriversi nei registri professionali ASPIN, la struttura di Erba Sacra che gestisce l’accreditamento dei Naturopati, degli Operatori delle Discipline Olistiche e dei Counselor e operare ai sensi della legge 4/2013.
Molti dei professionisti formati dall’Accademia Opera operano anche nelle sedi periferiche Erba Sacra e ne costituiscono il gruppo dirigente.

In ogni fase di attività e in ogni occasione di rinnovamento ci siamo costantemente riferiti al significato della frase “Spirito, Coscienza ed Energia alla base della pratica formativa” che accompagna la presentazione dell’Accademia Opera, cioè l’intenzione e l’impegno di tutti noi, dirigenti e corpo docente di conoscere e sperimentare con gli allievi la spiritualità, la coscienza e l’energia. In questo modo, come ho avuto occasione di dire in un precedente editoriale, la responsabilità individuale si fonda sulle scelte di vita e sul consapevole rapporto con le dimensioni superiori della coscienza ed è possibile realizzare l’obiettivo di trasformare la propria vita e di “operare” con e per gli altri.

L’iscrizione all'Accademia può avvenire in qualsiasi momento dell’anno, modalità di frequenza, durata della formazione online e modalità di pagamento della quota d’iscrizione, che è molto contenuta, possono essere personalizzate ed è possibile concordare coi docenti un piano di studi individuale, dove ciascuno sceglie, grazie alla qualità e al numero di corsi disponibili, quale percorso di ricerca e di formazione voglia realizzare.

Molto importante è l’attenzione che poniamo per la qualificazione e la crescita di coloro che già operano nel campo olistico e che hanno già frequentato una scuola (operatori shiatsu, naturopati, omeopati, counselor olistici, ecc.). che possono ottenere il nostro diploma e la certificazione di ASPIN frequentando solo alcune materie integrative. Il nostro obiettivo infatti non è solo la formazione di nuovi e preparati operatori e counselor olistici, ma anche la qualificazione e la crescita della professionalità di tutti gli operatori del settore. Per questa ragione i crediti formativi attribuiti a ciascun corso dell’Accademia sono validi anche per l’aggiornamento professionale di chi è già iscritto nei registri ASPIN.

Desidero ancora una volta ringraziare i docenti e i professionisti che collaborano con entusiasmo alla realizzazione di un’“opera” che contribuisce in modo significativo all’ampliamento della coscienza di chi vorrà seguire la nostra formazione, coloro che hanno già iniziato con gioia il nostro percorso formativo e quanti seguono con interesse il nostro lavoro.

12 Maggio 2016