Formazione a Distanza
Cosmetologia

Scienza medica e cosmetica non sono separate ma interagiscono, salute e benessere (derivante da una percezione positiva del proprio aspetto) vanno di pari passo, si diffonde un approccio globale e unitario attento alle condizioni psicofisiche, alla immagine oltre che alla sostanza. L’invecchiamento della popolazione è ormai evidente, non si pretende di ringiovanire ma di vivere al meglio la propria età sotto il profilo della salute e delle condizioni estetiche. Le aree destinate ai prodotti cosmetici si estendono continuamente (nelle farmacie, profumerie, supermercati, etc.) dal momento che i principi attivi in essi contenuti sono, in molti casi, altamente efficaci; in questa ottica il cosmetico rappresenta oggi un mezzo igienico preventivo indispensabile per mantenere l’organo pelle nelle migliori condizioni funzionali. Inoltre la comunicazione tra individui non avviene solo attraverso le parole, ma anche attraverso l’aspetto del corpo; i prodotti di bellezza facilitano questo linguaggio, in quanto strumenti quotidiani per mantenere un buon aspetto. Cosmetologia: disciplina in continua evoluzione in quanto può modificare e/o migliorare lo stile di vita; la cosmesi funzionale ricerca continuamente nuovi principi attivi in grado di controllare, in particolare, i processi responsabili dell’invecchiamento cutaneo; scienza e tecnologia per creare prodotti cosmetici ottimizzati sotto il profilo della qualità intrinseca (efficacia, stabilità, innocuità, gradevolezza applicativa).

Obiettivo del corso è fornire informazioni essenziali sulla Cosmetologia, sintetizzando esaurientemente e con rigore scientifico le conoscenze indispensabili per chi desideri avvicinarsi e/o approfondire la materia. Può essere considerato anche uno strumento utile per chi voglia occuparsi del benessere quotidiano e della bellezza della pelle.

Il corso è rivolto agli operatori sanitari, di estetica applicata, del benessere, agli studenti e a chiunque voglia avvicinarsi al mondo della Cosmetologia.

Argomenti trattati

Il primo capitolo fornisce informazioni essenziali sulla struttura e sulle funzioni dell’organo pelle. Seguono capitoli riguardanti l’etichettatura dei prodotti cosmetici (contenitore, imballaggio) e alcune note legislative (informazioni utili per il consumatore). I capitoli riguardanti la chimica cosmetologica (ingredienti, forme cosmetiche, classi cosmetiche) permettono di addentrarsi nella formulazione (nomenclatura INCI riportata negli ingredienti) e nelle categorie dei prodotti cosmetici. Il capitolo sulle sostanze funzionali definisce le funzioni degli ingredienti (ad es. idratanti, umettanti, lenitivi, etc.). L’igiene cosmetologica si basa su tre momenti fondamentali che devono essere compiuti quotidianamente come atto di prevenzione; sono fornite informazioni sulla detersione (mediante tensioattivi, per affinità, sapone tradizionale, sapone di Marsiglia, syndets, bagnoschiuma, olio da bagno, shampoo), idratazione (ripristino funzione barriera), foto-protezione (schermi fisici, filtri chimici). La valutazione cutanea (check-up cutaneo) rappresenta uno strumento indispensabile per conoscere e saper gestire la propria pelle; consente inoltre una prescrizione cosmetica “ragionata” in base ai parametri funzionali emersi dall’esame. Il capitolo sui biotipi cutanei fornisce esaurienti informazioni sugli aspetti clinici (con note di fisiopatologia) e sul trattamento cosmetico della pelle con aumento di lipidi superficiali (“mista”, “grassa”), “secca”, sensibile. L’invecchiamento cutaneo prende in considerazione aspetti clinici (ad es. classificazione delle rughe) e trattamento cosmetico per il controllo del crono-aging (invecchiamento cronologico) e del photo-aging (invecchiamento foto-indotto). Infine vengono fornite 60 schede riguardanti ingredienti vegetali per uso cosmetico; la fitocosmesi, infatti, va considerata una specializzazione della cosmesi funzionale dal momento che le materie prime vegetali trovano in cosmetica svariate applicazioni.